Quantcast

Fondazione, il giorno dell’audizione di Marazzi in Comune

E’ fissata per lunedì 18 Febbraio in Comune a partire dalle 17,30 l’audizione del presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Giacomo Marazzi, dopo la richiesta avanzata da 16 consiglieri comunali

E’ fissata per lunedì 18 Febbraio in Comune, a partire dalle 17,30, l’audizione del presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Giacomo Marazzi, che parlerà di fronte alle commissioni consiliari “Organizzazione Istituzionale e Sviluppo Civile” e  “Sviluppo Economico”, dopo la richiesta avanzata da 16 consiglieri comunali.

Marazzi sarà ascoltato sulla situazione di bilancio della Fondazione dopo le recenti polemiche in merito alle operazioni finanziarie legate alla vicenda Monte dei Paschi. Tutto è iniziato dopo la pubblicazione di un articolo sul Corriere della Sera nel quale si parlava della presunta sottoscrizione di un contratto per l’acquisto di un bond fresh da Mps. Secondo quanto si leggeva sul quotidiano milanese l’ente di via Sant’Eufemia avrebbe sottoscritto questo titolo nel luglio del 2008 con una perdita di 15 milioni di euro. Da Palazzo Rota Pisaroni era arrivata la replica che il presidente Marazzi aveva affidato ad un comunicato: “La  Fondazione di Piacenza e  Vigevano non ha mai acquistato “il titolo Fresh” e quindi, non ha effettuato alcun esborso di denaro” – si leggeva, sottolineando che la Fondazione aveva avviato “un’azione giudiziaria civile contro J.P. Morgan e Prometeia”, quest’ultima consulente finanziario di numerose  Fondazioni bancarie.

“Non ci sono scheletri nell’armadio” – ha poi detto lo stesso Marazzi intervistato dalla trasmissione Don Chisciotte. Ma le voci critiche non mancano, a partire da quella di Sergio Giglio che in una lettera ha prospettato una forte perdita di bilancio da parte della Fondazione, provocando la forte reazione dell’ente.

Fondazione, il primo consiglio generale. Giglio: “Riprendere il dialogo”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.