Quantcast

Scherma, per il Pettorelli eccezionale quarto posto a Calenzano

Nella gara a squadre nazionale under 14, grande prestazione della formazione Allieve composta da Vittoria Gulì, Ilaria Mancioppi, Ilaria Pozzi ed Elena Perna. A Cremona dodicesimo posto per Andrea Ferrari nel dodicesimo Memorial Lino Rossini

Più informazioni su

Week end emozionante per l’Asd Circolo della scherma Pettorelli Piacenza, grande protagonista in Toscana, più precisamente a Calenzano nella gara a squadre nazionale under 14. Nella categoria Allieve, infatti, il sodalizio del presidente Sandrino Bernardelli ha centrato un eccezionale quarto posto, firmato da Vittoria Gulì, Ilaria Mancioppi, Ilaria Pozzi ed Elena Perna. Le doti tecniche delle promesse piacentine erano note, ma il podio è una piacevole ed entusiasmante sorpresa, vista l’agguerrita concorrenza proveniente da ogni regione d’Italia.

Il cammino delle giovani dell’Asd Circolo della scherma Pettorelli è iniziato con due vittorie nel girone contro Empoli (45-18) e Marcellini-Torino (45-22). Nel tabellone a eliminazione diretta, dopo il successo inaugurale è arrivata la brillante affermazione negli ottavi contro il Livorno (45-43), guidato dall’aggressiva Giulia Macrì, mentre nella finale a otto la squadra piacentina ha piegato 45-41 la Scherma Ostia. In semifinale, invece, è arrivato il ko di misura contro il Castelfranco Veneto della fuoriclasse Beatrice Cagnin (45-43); sconfitta combattuta anche nella finalina, persa 45-41 contro l’Isef Eugenio Meda Torino.

Stop al primo turno dell’eliminazione diretta, invece, per la formazione maschile Giovanissimi, composta da Filippo Marzini, Filippo Alessandrini e Massimo Seminari, mentre nella prima delle due giornate di gara erano scese in campo le Giovanissime (Sveva Aymar, Matilde Burgazzi e Annalisa Ranzani) e gli Allievi, in pedana con due formazioni: la prima composta da Tommaso Checchini, Amedeo Polledri e Alessandro Sonlieti, mentre la seconda era formata da Edoardo Fullin, Angelo Andrea Isola e Riccardo Salvatori. La squadra “rosa” e la Piacenza 2 si sono fermate nei gironi, mentre la formazione guidata da Tommaso Checchini è riuscita a superare lo scoglio dei raggruppamenti, chiudendo al ventiseiesimo posto.

Ottime notizie arrivano dalla vicina Cremona, sede del tradizionale appuntamento con il Memorial Lino Rossini, giunto alla dodicesima edizione. Il migliore risultato arriva dal maschile dove Andrea Ferrari ha chiuso al dodicesimo posto, seguito alla ventisettesima piazza da Francesco Spezia. Trentesima posizione per il rientrante Alessandro Bossalini, mentre quattro posti più indietro è giunto Giuseppe Monticelli. Nel femminile, buone prestazioni della “linea verde”: la quattordicenne Gaia Aurora Cattadori ha chiuso ventunesima, precedendo di tre posti Margherita Libelli, di un anno più grande. Trentaduesima posizione, invece, per la quattordicenne Celeste Rossano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.