Quantcast

Serata contro l’omofobia stasera al Nelson Mandela 

Quarto appuntamento, stasera giovedì 21 febbraio alle ore 20,45, della nona edizione della Rassegna di musica e parole “Musica al Lavoro” al salone “Nelson Mandela” di via XXIV Maggio, 18 a Piacenza. 

Più informazioni su

Quarto appuntamento, stasera giovedì 21 febbraio alle ore 20,45, della nona edizione della Rassegna di musica e parole “Musica al Lavoro” al salone “Nelson Mandela” di via XXIV Maggio, 18 a Piacenza. Questa volta si parlerà di OMOFOBIA e l’occasione per farlo sarà fornita dalla proiezione del documentario firmato da Alessandro Golinelli e Rocco Bernini, “Angels on death row”, un atto di accusa contro il regime di Ahmadinejad che perseguita gli omosessuali, li tortura e li sopprime senza pietà e nel totale disprezzo dei diritti umani. Il documentario raccoglie impressionanti immagini di esecuzioni, lapidazioni e torture ma anche le commoventi ricostruzioni delle vite delle giovani vittime, brutalmente soppresse a causa del loro orientamento sessuale.
 
Alla serata – condotta dalla Consigliera Comunale del Comune di Piacenza Giulia Piroli – saranno presenti l’autore del documentario, lo scrittore Alessandro Golinelli, il cantante ed autore Dario Gay, Juri Guaiana (segretario dell’Associazione “Certi Diritti”), Fausto Viviani (responsabile dell’Ufficio di Coordinamento Nuovi Diritti e Dipartimento Welfare della Cgil Emilia Romagna), una rappresentanza di Arcigay L.’A.T.OMO  e dell’Associazione Agedo di Piacenza.
 
Alla proiezione del documentario farà seguito un dibattito in cui ci s’interrogherà sull’omofobia come doloroso leitmotiv, meccanismo spietato e cieco, fonte non solo di morte ma di paura e discriminazione, pregiudizio crudele di cui hanno fatto e fanno ancora le spese in tanti. L’Italia resta un paese in cui il “clima omofobo” ancora profondamente diffuso arriva in qualche modo a legittimare, nel sentire di molti, l’incessante catena di aggressioni (siano esse fisiche, verbali, o psicologiche…) di tutti quelli che vengono ritenuti “diversi”.
 
Durante la serata Dario Gay presenterà un breve monologo tratto dallo spettacolo teatral-musicale “D(i)ario Gay – Ognuno ha tanta storia”, nel quale racconta se stesso attraverso le sue canzoni e diversi monologhi scritti da Enrico Ruggeri. Inoltre proporrà due suoi brani in cui il tema dell’omofobia è trattato in toni diversi: riflessivo ne “Le nuvole”, fiducioso in “Ti sposerò”.
 
Simbolo della serata, un disegno dell’artista Joe Colosimo il quale di se stesso ama scrivere: ” non so disegnare e nemmeno dipingere, i miei disegni sono pensieri visivi”.
 
Per ulteriori informazioni: Arci Piacenza tel. 0523-499601 – 0523-499268
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.