Quantcast

“Sono un carabiniere”. E porta via le scarpe senza pagare

Raggiro ieri mattina ai danni di un negozio del centro storico cittadin. Il finto militare si è fatto consegnare un paio di scarpe del valore di 70 euro con la promessa di tornare a saldare il pagamento. Ma non si è più fatto vedere

“Sono del comando dei carabinieri”. E riesce a farsi consegnare un paio di scarpe senza pagare. Il raggiro è avvenuto ieri mattina ai danni di un negozio del centro storico cittadino.  Il truffatore si è presentato come un normale cliente provando alcune calzature e scambiando quattro chiacchiere con il commesso, al quale ha detto di essere appartenente del comando dell’Arma dei Carabinieri e di conoscere bene il proprietario del negozio. A riprova di quanto diceva ha mostrato anche una sorta di distintivo in metallo. Quando il pagamento con due diverse carte di credito non è andato a buon fine, il commesso, fidandosi della buona fede dell’uomo, ha pensato si trattasse di un malfunzionamento del dispositivo che già in mattinata aveva dato alcuni problemi. Ha quindi contattato telefonicamente il proprietario il quale, ritenendo che l’uomo fosse un vero rappresentante dell’Arma, ha acconsentito a lasciargli un paio di scarpe del valore di circa 70 euro con la promessa che sarebbe tornato più tardi per il pagamento. Quando però insospettito ha contattato il comando dei carabinieri, ha scoperto suo malgrado che nessun militare con quel nome prestava servizio a Piacenza e si è accorto di essere stato truffato. Indagini sono in corso.

Ladri in via Laudi, gioielli nel bottino
Ladri in azione nel pomeriggio di ieri in via Laudi a Piacenza. Approfittando dell’assenza dei proprietari i malviventi sono riusciti ad aprire la porta probabilmente con l’utilizzo di un passepartout, visto che non sono stati rilevati segni di effrazione. Una volta dentro hanno messo tutto a soqquadro portando via monili e alcune decine di euro in contanti. Sul posto è intervenuta la polizia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.