Quantcast

25 ore di parcheggio gratuite per le auto “verdi” di Fiorenzuola

Fino al 30 giugno sarà possibile ricevere i bonus: gli interessati devono allegare alla richiesta la fotocopia della carta di circolazione, insieme alla fotocopia della patente di guida  in mancanza di altro documento di identità non scaduto

Più informazioni su

Anche per l’anno 2013 sono stati confermati dal Comune di Fiorenzuola i bonus per la sosta (25 ore gratuite) nei parcheggi blu a pagamento riservati alle auto elettriche, a metano o gpl.  Fino al 30 giugno sarà possibile ricevere i bonus: gli interessati devono allegare alla richiesta la fotocopia della carta di circolazione, da cui risulti che il veicolo è dotato di impianto di alimentazione GPL o metano, insieme alla fotocopia della patente di guida  in mancanza di altro documento di identità non scaduto. Per le autovetture acquistate dopo il 30 giugno sarà comunque possibile ottenere il bonus. La richiesta va consegnata all’Ufficio Ambiente del Comune di Fiorenzuola (tel. 0523 989233). E’ possibile scaricare il modulo per la richiesta del bonus dal sito del Comune di Fiorenzuola nell’apposito link “BONUS di 25 ore di sosta per l’anno 2013”.
Ricordiamo che, dal 2007 al 2012, sono stati rilasciati dal Comune di Fiorenzuola 590 bonus a possessori di auto “verdi”.  

Pedibus: da lunedì 18 marzo anche una linea per il centro storico
A partire da lunedì 18 marzo sarà attivata un’altra linea per il Pedibus, l’autobus che va a piedi. Una linea che servirà il centro storico di Fiorenzuola, con partenza alle 7,40 da via San Francesco nell’angolo con via Corridoni e fermate in largo Gabrielli (davanti al cinema Capitol) alle 7,48, in via Liberazione angolo via Romagnosi
(davanti alla Chiesetta) alle 7,52 e arrivo previsto a scuola alle 8. La nuova linea, che sarà coordinata dalla volontaria Giusy Gelmetti, va affiancare quella che serve la zona a sud della città, che parte dal campetto di via Tolla (partenza alle 7,35) e passa per via Galilei, agli incroci con via Foscolo, via Piave, via Linneo, e piazzale Verdi. L’assessore all’Ambiente del Comune di Fiorenzuola Sara Felloni ringrazia i volontari che hanno reso possibile la seconda linea del Pedibus: “Senza di loro questo servizio così prezioso non sarebbe possibile: il mio grazie va al gruppo Alpini, all’Associazione nazionale carabinieri, all’Associazione genitori. Il Pedibus rientra nel progetto intercomunale “Siamo nati per camminare”, che punta alla promozione della mobilità lenta e sostenibile.

I bambini che usufruiranno del Pedibus, dovranno trovarsi nei pressi della fermata a loro più congeniale e inizieranno in sicurezza il cammino previsto. Se il bambino dovesse arrivare in ritardo e perdere il Pedibus, sarà responsabilità dei genitori accompagnarlo a scuola. Il Pedibus, che prevede servizio di sola andata, presterà servizio con qualsiasi condizione meteorologica nel rispetto del calendario scolastico e non presterà servizio nei giorni in cui siano previsti scioperi. Il servizio è completamente gratuito e i genitori e accompagnatori prestano la loro opera a titolo di volontariato. Per qualsiasi informazione è possibile contattare: – l’Istituto Comprensivo, tel. 0523 987030 – l’A.G.E. (Ombretta Pugni), tel. 392 4922501 – l’Ufficio Ambiente, tel. 0523 989233.


Anche il Comune di Fiorenzuola aderisce alla campagna “Le scale. Musica per la tua salute”

Anche il Comune di Fiorenzuola ha aderito alla campagna “Le scale. Musica per la tua salute”, promossa dalla Regione Emilia-Romagna: l’obiettivo è quello di invitare i cittadini a salire 90 gradini al giorno, anche qualche rampa alla volta. Un’attività fisica di potenziamento muscolare suggerita dall’OMS che mantiene in forma e aiuta a prevenire patologie.  Per l’occasione l’ufficio Ambiente ha collocato un totem e locandine nella sede municipale. Un pentagramma con cuoricini al posto delle note e persone grandi e piccole che salgono a significare come le scale siano “musica” per la salute: è questa l’illustrazione di Ro Marcenaro che campeggia, sopra lo slogan “Le scale. Musica per la tua salute”  su totem, locandine, depliant, realizzati dalla Regione in collaborazione con Anci e Upi (le associazioni dei Comuni e delle Province).
La campagna informativa invita “a salire 90 gradini al giorno, anche facendo qualche rampa alla volta”, quale attività di prevenzione: numerosissimi studi pubblicati in letteratura internazionale, infatti, hanno dimostrato l’efficacia dell’attività fisica sia di potenziamento (come, appunto, salire le scale) sia  aerobica (come camminare per almeno 30 minuti al giorno) per la prevenzione di molte malattie cardiovascolari e metaboliche.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.