A Piacenza si studia anche alla sera: ecco le sale di lettura Morigi foto

I locali del Collegio Morigi di Via Taverna 37 hanno ospitato la cerimonia di inaugurazione delle due nuove Sale di lettura di cui gli studenti piacentini potranno usufruire anche in orario serale e nelle giornate di sabato e domenica.

I locali del Collegio Morigi di Via Taverna 37 hanno ospitato la cerimonia di inaugurazione delle due nuove Sale di lettura di cui gli studenti piacentini potranno usufruire anche in orario serale e nelle giornate di sabato e domenica.
Una Convenzione tra il Comune di Piacenza e l’Asp Collegio Morigi è infatti intervenuta in risposta all’istanza dei giovani della nostra città, mettendo a disposizione due nuovi spazi di studio dotati di circa 40 posti a sedere, servizio wi-fi, collegamento ad Internet, due computer ed un televisore.
Un’iniziativa che si colloca perfettamente in linea con il Progetto Formativo del Collegio che si propone di offrire un percorso di formazione individuale parallelo ai corsi di studio svolti nelle sedi universitarie, nella prospettiva di promuovere il concetto di appartenenza ad una comunità attraverso iniziative di integrazione, conoscenza della storia della nostra città e della nostra provincia e di maggior consapevolezza del significato di responsabilità civile.
Di significativa rilevanza sarà inoltre la sottoscrizione della convenzione tra l’Agenzia del diritto allo studio della Regione Emilia Romagna ( Er Go) e l’ASP Morigi – De Cesaris, prevista per il giorno 4 Marzo ALLE ORE 11:00 alla presenza dell’Assessore regionale Bianchi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.