Quantcast

Affido familiare, due incontri a Fiorenzuola

Sabato 16 marzo e sabato 23 marzo alle 16,30 al Centro Scalabrini di Fiorenzuola (in via Casella 11) torna l’appuntamento con il progetto “Promuovere l’affido familiare”. I due incontri sono rivolti a tutte le famiglie con bimbi da 3 a 8 anni residenti nel Distretto di Levante

Più informazioni su

Sabato 16 marzo e sabato 23 marzo alle 16,30 al Centro Scalabrini di Fiorenzuola (in via Casella 11) torna l’appuntamento con il progetto “Promuovere l’affido familiare”. I due incontri sono rivolti a tutte le famiglie con bimbi da 3 a 8 anni residenti nel Distretto di Levante.

Sabato 16 è in programma lo spettacolo teatrale “La casa di Marzapane” e sabato 23 si terrà invece il laboratorio creativo “Toccare con mano….”, che coinvolgerà tutti i bambini presenti in un laboratorio creativo-espressivo con attività mirate che riporteranno nella dimensione teatrale narrata. Entrambi gli appuntamenti saranno realizzati da Pappa&Pero, educatori professionali con una consolidata esperienza in eventi di animazione per famiglie e proposte laboratoriali per bambini. L’ingresso è gratuito.
L’evento ricalca gli appuntamenti realizzati alla cooperativa Il Germoglio lo scorso mese di ottobre;  come già anticipato in quell’occasione, il progetto è stato ideato per permettere a tutte le famiglie della provincia di prender parte ad un momento in cui approfondire i temi dell’accoglienza e dell’affido familiare. Per questi motivi le due giornate si replicheranno nel Comune di Fiorenzuola e saranno aperte a tutte le famiglie dei Comuni limitrofi.

L’iniziativa è promossa dall’Amministrazione provinciale in collaborazione con i Servizi sociali dell’Azienda Usl del Distretto di Levante e l’associazione “Dalla parte dei bambini”. I locali verranno messi a disposizione dalla parrocchia San Fiorenzo, dove sabato 23 marzo è in programma  un momento di merenda offerta a tutti i presenti.
L’invito a partecipare è esteso a tutti i genitori, nonni, zii, che, con i propri bimbi, potranno assistere a due appuntamenti di festa e di sensibilità verso importanti e delicati temi sociali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.