Al Municipale torna Ronconi con “La Modestia” di Spregelburd

Al Teatro Municipale di Piacenza mancava in cartellone una regia di Luca Ronconi da più di quindici anni. L’appuntamento, quindi, è fra quelli più attesi in questa Stagione di Prosa 2012/2013 “Tre per Te” organizzata da Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione, direzione artistica di Diego Maj

Al Teatro Municipale di Piacenza mancava in cartellone una regia di Luca Ronconi da più di quindici anni. L’appuntamento, quindi, è fra quelli più attesi in questa Stagione di Prosa 2012/2013 “Tre per Te” organizzata da Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione, direzione artistica di Diego Maj.  In scena mercoledì 27 e giovedì 28 marzo alle ore 21 “La Modestia” di Rafael Spregelburd, drammaturgo, regista, attore, traduttore nato nel 1970, una delle figure più rilevanti e influenti della scena argentina contemporanea, appartenente alla generazione della post-dittatura. Protagonisti quattro interpreti d’eccezione del teatro italiano: Paolo Pierobon, Maria Paiato, Fausto Russo Alesi e Francesca Ciocchetti, guidati dalla regia di Ronconi attraverso il molteplice cambio di ruolo e personaggio e nell’alternanza tra le due diverse situazioni sceniche evocate nel testo. 
 
Ispirandosi alla pittura grottesca e visionaria della celebre tavola di Hieronymus Bosch, Spregelburd ha raccolto sotto il titolo di “Eptalogia” sette opere brevi che rappresentano la dissoluzione della morale moderna, così come il quadro di Bosch fotografava la dissoluzione della morale medievale alle soglie di un ancora non definito Umanesimo. I titoli di questi testi designano i sette peccati contemporanei, con una corrispondenza interna, spesso ludica e ghignante, ai peccati tradizionali: “L’inappetenza” (Lussuria); “La stravaganza” (Invidia); “La modestia” (Superbia); “La stupidità” (Avarizia); “Il panico” (Accidia); “La paranoia” (Gola); “La cocciutaggine” (Ira). 

L’interesse di Ronconi si concentra su “La modestia”.  «La commedia – spiega il regista – è enigmatica o ironica, a seconda dell’occhio con cui lo spettatore sceglie di vederla. Spregelburd prevede quattro attori, due coppie, per otto personaggi. La vicenda, una storia di equivoci e di espedienti, si svolge in un unico spazio, che indica due luoghi, e di conseguenza due tempi, diversissimi e lontani: Buenos Aires ai nostri giorni, forse un paese dei Balcani in un tempo passato». 

«Colpisce – aggiunge Ronconi – la sensazione di spaesamento che pervade i personaggi: nessuno si sente mai a casa propria, né in senso logistico, né in senso identitario. Il teatro di Spregelburd fa pensare a un certo cinema che abbiamo conosciuto e apprezzato grazie a registi e sceneggiatori come Alessandro Gonzales Iñarritu e Guillermo Arriaga, autori di film come “Babel” o “21 grammi”. Una cifra tipicamente sudamericana ma che ci è divenuta familiare e che viviamo come profondamente contemporanea».

“La Modestia” è un’occasione straordinaria per i quattro attori in scena, Paolo Pierobon, Maria Paiato, Fausto Russo Alesi e Francesca Ciocchetti, che debbono affrontare personaggi e mondi differenti, non solo interpretandoli, ma vivendo “uno spiazzamento” che li rimette continuamente in discussione, di fatto entrando nel racconto di Spregelburg come ulteriore segno della nostra crisi. Per il Teatro Municipale di Piacenza la presenza in cartellone di uno spettacolo diretto da Luca Ronconi è comunque un evento d’eccezione, se si pensa che solo tre volte il pubblico piacentino ha potuto applaudire una regia del “maestro”: nella stagione 1997/98 “Medea” di Euripide; nel 1989/90 “Le tre sorelle” di Cechov; nel 1979/80 “L’uccellino azzurro” di Maeterlinck. 

 

PREZZI
 
Platea
€ 28 (intero) € 24 (ridotto) € 16 (possessori family card)
Posto Palco
€ 26 (intero) € 22 (ridotto) € 14 (possessori family card)
Ingresso palchi/galleria
€ 16 (intero) € 14 (ridotto)
Galleria numerata
€ 21 (intero) € 19 (ridotto) € 13 (possessori family card)
Loggione numerato
€ 13 (intero) € 11 (ridotto) € 4 
Ingresso loggione
€   8 (possessori family card)
Studenti
€ 13 (posto unico in galleria) € 4 (possessori family card)
Last minute
€ 15 (platea e posto palco),  € 11 (galleria), € 4 (loggione)
 
 
INFO E BIGLIETTERIA
TEATRO GIOCO VITA, Via San Siro 9, Piacenza – Telefono 0523.315578 – biglietteria@teatrogiocovita.it
Orari di apertura: dal martedì al venerdì ore 15-18. Il giorno dello spettacolo la biglietteria funziona unicamente nella sede della rappresentazione a partire dalle ore 19 (Teatro Municipale, via Verdi 41, tel. 0523.492251). Per informazioni: Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione, Biglietteria 0523.315578 – Uffici 0523.332613.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.