Quantcast

Girometta (Pdl): “Realizzare un nuovo scalo merci a Le Mose”

"E’ necessario veramente realizzare al Polo logistico il progetto “Piacenza città del ferro” e sarebbe importantissimo che soggetti privati e Aziende nuove collaborassero a questo progetto". Lo sostiene Maria Lucia Girometta, consigliere comunale Pdl, che sull’argomento ha presentato un interrogazione

Più informazioni su

“E’ necessario veramente realizzare al Polo logistico il progetto “Piacenza città del ferro” e sarebbe importantissimo che soggetti privati e Aziende nuove collaborassero a questo progetto”. Lo sostiene Maria Lucia Girometta, consigliere comunale Pdl, che sull’argomento ha presentato un interrogazione.

“Liberare un’ampia area a nord-est della stazione dai binari ormai inutilizzabili e dar vita a un nuovo scalo merci alla Granella nei pressi di Le Mose per rilanciare il Polo logistico piacentino – scrive – è la speranza di molti imprenditori piacentini e soprattutto è la visione che Piacenza si augura per il futuro. Poiché di questo hanno parlato a Roma un paio di mesi fa, il sindaco Paolo Dosi, il vicesindaco Francesco Cacciatore e gli assessori Silvio Bisotti e Francesco Timpano con Mauro Moretti, AD delle Ferrovie dello Stato, ci auguriamo che queste parole non cadano nel vuoto e la disponibilità a collaborare con l’amministrazione comunale di Moretti con i nostri Amministratori per individuare soluzioni condivise sia un progetto fattibile. Il Sindaco Dosi ha anche promesso un riutilizzo dell’area attualmente occupata dai binari dismessi per la realizzazione di nuovi parcheggi a disposizione dei pendolari e di chi si reca in stazione”.

“Per questo – prosegue – chiedo se le promesse si concretizzeranno in fatti reali, se è in atto l’iter per la realizzazione di posteggi, tanto necessari per chi prende il treno tutti i giorni, se è possibile sperare che “la città del ferro” diventi un’ipotesi concreta e fattibile”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.