Quantcast

La biblioteca “popolare” Bruschini-Ferri per la Coop Infrangibile foto

E' stata inaugurata sabato pomeriggio la mediateca “Marioluigi Bruschini e Giancarla Ferri”, frutto della donazione che le figlie Manuela e Isotta hanno deciso di fare alla coop

Più informazioni su

Una biblioteca e mediateca “popolare” donata ad uno dei luoghi fra i più genuini della nostra città, la cooperativa Infrangibile di via Alessandria a Piacenza. E’ stata inaugurata sabato pomeriggio la mediateca “Marioluigi Bruschini e Giancarla Ferri”, frutto della donazione che le figlie Manuela e Isotta hanno deciso di fare alla coop del grande patrimonio raccolto dai loro genitori, Giancarla Ferri e Mario Luigi Bruschini, uomo politico e di cultura piacentino, già assessore regionale, nel corso di tutta una vita.

La sala multimediale, attrezzata per ascolto e videoproiezioni, ospita oltre 6mila volumi e più di 500 dischi in vinile, resterà aperta dal martedì al venerdì dalle 15 alle 18 e sarà funzionante un servizio di prestito gestito da volontari. Alla cerimonia, introdotta da Dario Rigolli, consigliere della coop Infrangibile, hanno partecipato le figlie e diverse autorità cittadine, tra cui il vicesindaco Francesco Cacciatore, l’assessore comunale alla Cultura Tiziana Albasi, e la parlamentare Paola De Micheli. Rigolli ha sottolineato come il patrimonio di volumi e dischi sia l’espressione del “percorso di intellettuale e culturale di una famiglia e di persone incredibilmente curiose, per questo tra i libri si possono trovare alcune rarità”.

Manuela Bruschini ha citato Don Milani, nel sottolineare il valore della biblioteca: “Un apprendimento in più oggi significa un calcio nel culo in meno domani. E’ stato un atteggiamento di vita nei confronti della cultura è quello sempre avuto dalla mia famiglia, per questo abbiamo voluto rendere disponibile a tutti i libri e i dischi raccolti in un luogo di cultura popolare come la cooperativa Infrangibile, un grazie va a tutti quelli che ci hanno lavorato volontariamente”. Nelle parole del vicesindaco Cacciatore il ricordo di Mario Luigi Bruschini: “E’ un fatto importante l’apertura di una biblioteca per la città, nel ricordo di Mario Luigi Bruschini, un uomo dalla grande onestà intellettuale riconosciuta da tutti”. Al termine della piccola cerimonia Dario Rigolli ha conferito a Manuela e a Isotta Bruschini la tessere di socie della coop Infrangibile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.