Nuoto, agli italiani doppietta anche per Carini: un oro e un argento

L’atleta Vittorino allenato dallo staff tecnico guidato da Gianni Ponzanibbio ma tesserato DDS, ha infatti arricchito il proprio medagliere personale vincendo l’oro nei 400 misti e l’argento nei 100 farfalla

Anche Giacomo Carini, proprio come Alessia Ruggi, sembra averci preso gusto ad infilarsi al collo medaglie tricolori. Oggi, nella seconda giornata delle gare maschili dei Campionati Italiani giovanili di nuoto in corso di svolgimento a Riccione, l’atleta Vittorino allenato dallo staff tecnico guidato da Gianni Ponzanibbio ma tesserato DDS, ha infatti arricchito il proprio medagliere personale vincendo l’oro nei 400 misti e l’argento nei 100 farfalla.

Il giovane nuotatore piacentino ha letteralmente dominato la gara dei 400 misti categoria Ragazzi 1997 rimanendo in testa praticamente dall’inizio alla fine, salvo un ritardo di otto centesimi ai duecento metri subito recuperato; di nuovo in testa ai trecento metri e chiusura da primo gradino del podio con l’ottimo crono di 4’25”,85.
Nei 100 farfalla, invece, Carini si è dovuto accontentare di salire sul secondo gradino del podio; l’atleta biancorosso ha nuotato ad un ottimo ritmo ma il suo finale di 55”,50 gli ha portato in dote la medaglia d’argento con con soli quarantotto centesimi di svantaggio dall’oro.

Carini, insieme a Lorenzo Zangrandi e agli altri compagni di squadra della DDS, ha poi sfiorato la terza medaglia nella staffetta 4 x 100 stile libero; quarto posto finale con ottimi riscontri cronometrici sia per Carini (51”,77) che per Zangrandi (52”,37) che ha poi concluso la sua prova personale dei 100 dorso Ragazzi 1997 al sesto posto finale, con il tempo di 57”,30, e quella dei 200 stile libero al quattordicesimo posto (1’54”,76).

Buon sesto posto finale, nella categoria Ragazzi 1999, anche per il biancorosso Francesco Vacca che ha concluso la propria gara fermando il cronometro su 1’01”,75. L’esordiente Leonardo Bricchi (Ragazzi 1999) si è invece classificato tredicesimo nei nei 400 misti con il tempo di 4’52”,16 e ventinovesimo nei 200 stile libero (2’03”,48). Riccardo Pennini, atleta piacentino allenato dallo staff tecnico biancorosso ma tesserato per il Seregno, ha terminato la gara dei 200 stile libero categoria Cadetti al ventottesimo posto con un crono di 1’54”,15.

Domani ultima giornata di gare con tutti gli atleti della nostra provincia – Carini, Zangrandi, Bricchi, Vacca e Pennini – ancora impegnati nelle prove che assegneranno gli ultimi titoli e le ultime medaglie di questa manifestazione che ha finora portato gloria e lustro allo sport piacentino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.