Quantcast

Nuovi spazi per la formazione dei disabili Inaugurato il centro di via Landi foto

Oltre cinquanta le persone coinvolte nelle attività. Nuovi spazi rinnovati 

Più informazioni su

E’ un ritorno a casa per il Centro socio occupazionale per persone con disabilità, in questi anni operativo. Inaugurati questo pomeriggio i locali di via Landi, dopo i due anni di attività in via Martiri della Resistenza. “In questo luogo vengono ospitate molte realtà importanti per il territorio piacentino – ha commentato il sindaco Paolo Dosi, accompagnato dall’assessore al Nuovo Welfare Giovanna Palladini – ed è così con particolare soddisfazione che inauguriamo oggi i locali rinnovati”.
La struttura di via Landi è rivolta a persone adulte con disabilità, e prevede un programma di iniziative socio occupazionali, educative, ricreative e assistenziali da svolgere sia all’interno che all’esterno della struttura. Il centro promuove l’autonomia personale e la partecipazione attiva alla vita sociale. Sono circa una cinquantina le persone coinvolte nelle attività, molte delle quali svolgono anche stages aziendali guidati. Coinvolti nelle attività anche gli undici ragazzi affetti da patologia autistica, che partecipano al “Gruppo sperimentale autismo”.
L’assessore Palladini ha invece sottolineato l’impegno di molti per arrivare alla realizzazione attuale. “Gli spazi andranno condivisi tra più realtà, per questo sarà necessario un suppemento di coordinamento, ma l’obiettivo è ambizioso: sarà possibile forse in futuro avere a disposizione altri locali in zona e quello che è iniziato è l’avvio di un percorso importante”. 
Presenti all’incontro anche Manuela Buono, direttore del distretto Città di Piacenza dell’Azienda Usl, Vittorio Silva e Leonardo Mazzoli, rispettivamente direttore e e residente dell’Asp “Città di Piacenza” e il direttore d’area Piacenza della cooperativa Coopselios, Ester Schiaffonati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.