Piacenza saluta Renata Signaroldi. IL FOTOSERVIZIO foto

Sono stati celebrati nel primo pomeriggio, nella chiesa piacentina del Corpus Domini, i funerali di renata Signaroldi, moglie dell’ex assessore del Comune di Piacenza Alberto Squeri, e cognata dell’ex presidente della Provincia Dario Squeri

Sono stati celebrati nel primo pomeriggio, nella chiesa piacentina del Corpus Domini, i funerali di Renata Signaroldi, moglie dell’ex assessore del Comune di Piacenza Alberto Squeri, e cognata dell’ex presidente della Provincia Dario Squeri. Renata Signaroldi era stata stroncata, il 28 febbraio scorso, da un un malore improvviso. Numerosi i presenti alla celebrazione, tra cui molti esponenti del mondo politico piacentino.

Con un ultimo gesto di generosità, la famiglia ha acconsentito alla donazione degli organi. Grazie a questo, 3 persone potranno avere un futuro come scrive la figlia Eleonora su Facebook.


Le condoglianze del presidente della Provincia Massimo Trespidi

“Con grande dolore ho accolto la notizia della scomparsa di Renata Signaroldi, moglie dell’ex assessore del Comune di Piacenza Alberto Squeri e cognata dell’ex presidente della Provincia Dario Squeri. Il lutto lascia un grande vuoto nelle famiglie Signaroldi e Squeri a cui vanno le più sentite condoglianze”.

Il cordoglio del sindaco Dosi per la scomparsa della signora Squeri

Poche ma significative parole, per esprimere la propria costernazione e il dolore per la scomparsa di Renata Signaroldi, moglie di Alberto Squeri, assessore alla Cultura durante il primo mandato della Giunta Reggi e attualmente revisore dei conti del Comune di Piacenza: “Anche a nome della Giunta e del Consiglio comunale – commenta il sindaco Paolo Dosi – voglio esprimere tutta la mia commozione e il mio affetto ad Alberto. Il dramma che l’ha colpito ci rende partecipi e vicini anche ai figli e ai familiari, in questo momento in cui il dolore è una ferita estremamente profonda”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.