Quantcast

Volley B2, la Canottieri Ongina doma al tie break il Volley Milano

Vittoria sofferta per la Canottieri Ongina, che è costretta al tie break dal Volley Milano al termine di una prova a due facce da parte dei gialloneri di Bruni. Alla fine, è arrivato il 3-2 che ha fruttato due punti:

Più informazioni su

Vittoria sofferta per la Canottieri Ongina, che è costretta al tie break dal Volley Milano al termine di una prova a due facce da parte dei gialloneri di Bruni. Alla fine, è arrivato il 3-2 che ha fruttato due punti: alla vigilia si auspicava il bottino pieno, ma per come si sono sviluppate le cose in campo, dal punto di vista del punteggio può andar bene così. Avanti 2-0, infatti, la Canottieri Ongina si è fatta rimontare dai giovani biancorossi, regolati poi al tie break.

Le avvisaglie di una serata difficile si erano già avute nel primo set, vinto comunque 25-20 dagli ospiti, capaci poi di imporsi nettamente nella seconda frazione (25-14). Quando la strada sembrava in discesa, però, è arrivata un’improvvisa salita: Milano ha approfittato delle difficoltà piacentine per accorciare le distanze (25-22) e pareggiare i conti (25-21), mentre nel set corto la squadra di Bruni ha dettato legge, chiudendo agevolmente 15-10.

Dal punto di vista tecnico, non è stata una serata felice per la Canottieri Ongina: la battuta è stata troppo fallosa, come dimostrano i 23 errori diretti (di cui 13 in jump-flot); inoltre, la ricezione ha viaggiato ben al di sotto degli ottimi standard, con il 58 per cento fatto registrare tirando le somme. C’è di buono che, da par suo, Milano è riuscita a regalare la bellezza di 49 palloni, agevolando in qualche modo il compito monticellese.

“Abbiamo giocato male –  spiega a fine gara il tecnico della Canottieri Ongina Gabriele Bruni – dopo un ottimo secondo set siamo tornati in difficoltà. Alla fine, tanta manna i due punti, perché in altre circostanze avremmo perso. Mi prendo tutte le responsabilità del caso: magari non ho preparato al meglio la partita”.

VOLLEY MILANO-CANOTTIERI ONGINA 2-3
(20-25, 14-25, 25-22, 25-21, 10-15)

VOLLEY MILANO: Canova 7, Bonola 16, Olivati 7, Peduzzi 12, Demme 17, Gualtieri 3, Fumagalli (L), Cavalli. N.e.: Brunetti, Lucherini, Reali, Gatti, Corinto. All.: Fumagalli
CANOTTIERI ONGINA: Merli 8, Giumelli 3, Botti 10, Bozzoni 9, Boniotti 11, Codeluppi 7, Tencati (L), De Biasi 9, Manfredi, Fortini, Savi 3. N.e.: Tanzi. All.: Bruni, vice Volpari
ARBITRI: Formenti e Rusconi
NOTE: Durata set: 26’, 22’, 28’, 30’, 15’ per un totale di 2 ore e 1 minuto di gioco
Volley Milano: battute sbagliate 19, ace 8, ricezione positiva 72 per cento, attacco 35 per cento, muri 11, errori 49
Canottieri Ongina: battute sbagliate 23, ace 4, ricezione positiva 58 per cento, attacco 48 per cento, muri 9, errori 33.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.