Quantcast

Al Nicolini cinque domeniche dedicate alla musica classica

Per cinque domeniche consecutive, dal 14 aprile al 19 maggio, andrà in scena la rassegna primaverile de Le Matinèes del Nicolini. I concerti avranno come location il rinomato Conservatorio piacentino: il primo appuntamento sarà dedicato alla memoria di Roberto Lebole

Ritorna anche quest’anno l’appuntamento con le domeniche dedicate alla musica classica al Conservatorio G. Nicolini di Piacenza. A presentare l’iniziativa sono stati il direttore Fabrizio Dorsi e dell’architetto Carlo Ponzini. Per cinque domeniche consecutive, dal 14 aprile al 19 maggio, andrà in scena la rassegna primaverile de Le Matinèes del Nicolini. I concerti che avranno come location il rinomato Conservatorio piacentino inizieranno alle ore 10.30 e avranno una durata di circa un’ora e mezza.

Il primo concerto della rassegna si svolgerà in onore di Romeo Lebole, docente del Conservatorio G.Nicolini prematuramente scomparso. Diplomatosi in Clarinetto e in Composizione al Conservatorio “N. Paganini” ed in “Musica corale e Direzione di coro” al Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria, si è poi  perfezionato nelle tecniche compositive della musica contemporanea. Ha scritto numerose composizioni vocali, solistiche e corali, strumentali, cameristiche e sinfoniche e ha insegnato per le classi di “Armonia e Contrappunto” e di “Teoria, Solfeggio e Dettato Musicale” al Conservatorio G. Nicolini.

La novità e il punto di forza di quest’anno sarà la collaborazione tra tre conservatori: il Conservatorio Luca Marenzio, di Brescia, l’Istituto Superiore di Studi Musicali Claudio Monteverdi di Cremona e il Conservatorio Cesare Pollini di Cremona, che interesserà in particolare i 3 concerti centrali della rassegna. In occasione invece dell’ultimo concerto saranno offerte tre borse di studio, due da parte dell’Associazione Home Gallery e una da parte del Cavaliere Ugo Vanoli. La rassegna è un progetto che nasce dal Conservatorio Nicolini insieme all’associazione Home Gallery. Quest’ultima è nata con la finalità di creare eventi legati alla promozione della cultura, dell’arte e del design.

Come spiega l’architetto Carlo Ponzini, presidente di Home Gallery, l’aspetto principale della collaborazione tra loro e il Conservatorio G. Nicolini è creare una serie di concerti che invoglino le persone ad apprezzare ed amare sempre più quest’arte.  La rassegna è patrocinata dalla Camera di Commercio di Piacenza ed è sostenuta dalla Fondazione Piacenza e Vigevano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.