Le Rubriche di PiacenzaSera - UniCatt

“Martedì Appuntamento con l’Università” punta l’attenzione sulla felicità in tempo di crisi

Martedì 9 all’auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano interverranno il prof. Daniele Bruzzone e la prof.ssa Alessandra Augelli

La felicità può resistere in tempi di crisi?  Ma che cosa significa, poi, essere felici? Due domande a cui si cercherà di dare una risposta non convenzionale martedì prossimo 9 aprile dalle 17.30, presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano, grazie all’intervento del prof. Daniele Bruzzone e della prof.ssa Alessandra Augelli, in occasione del quarto appuntamento di “Martedì Appuntamento con l’Università”.

“La felicità ai tempi della crisi: come coltivarla in noi e nei nostri figli” sarà il tema al centro del dialogo.

Le statistiche dimostrano che le persone che si dichiarano felici, dall’inizio della crisi finanziaria del 2011, sono calate drasticamente.  La crisi è dunque “nemica” della felicità?
Come può accadere, ad esempio, che in altri mondi non così lontani dal nostro le persone che vivono in condizioni svantaggiate o di crisi persistente ci appaiano (paradossalmente e inspiegabilmente) più – e non meno – felici di noi? ?Su quale tipo di felicità, allora, stiamo investendo?

Che cosa intendiamo quando facciamo di tutto perché i nostri figli diventino persone felici? A quale “felicità” li stiamo educando – e in che modo? Questa riflessione vuole indurci a rivedere la nostra idea di felicità e perfino suggerirci di smettere di perseguirla nevroticamente.

Perché – forse – non c’è nulla che ci renda meno felici dell’ostinato tentativo di esserlo a tutti i costi.

L’iniziativa è aperta a tutti ed è gratuita. Per informazioni contattare il servizio Relazioni Esterne dell’Università Cattolica allo 0523/599363-383 email relazioni.esterne.pc@unicatt.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.