Nuovi attori per la Filo “San Bernardino”. Riprende l’attività

Ma le novità per la compagnia, non si fermano ai nuovi ingressi, ma anche ad una serie di date, che vedrà impegnato il gruppo per cinque week-end consecutivi

La Filodrammatica di San Bernardino, non lascia, anzi raddoppia. Nei mesi scorsi, i vari strumenti i comunicazione della Provincia, hanno ospitato l’appello del regista e fondatore del gruppo Massimo Calamari, che cercava nuovi attori e nuove attrici. “Siamo rimasti in cinque” aveva dichiarato lo stesso Calamari “pochi ma buoni, è vero, ma non sufficienti”. Lo stesso appello lo aveva lanciato il 5 Gennaio scorso, dal palco del Salone Teatro di San Bernardino, sia in fase di presentazione, che al termine di “Tegna dur che me resist”, ultima fatica teatrale della compagnia. A lasciare il gruppo in un numero così esiguo, è stata una serie di defezioni, sviluppatasi nel corso del 2012, a seguito di problemi di lavoro e personali, di alcuni membri del gruppo iniziale.

“Oggi, grazie anche all’articolo uscito sulla stampa locale, siamo in dieci” annuncia orgoglioso Calamari. A rispondere presente all’appello lanciato, quattro donne ed un uomo. Paola Groppi, di Vigolzone, Gianna Crippa di Rivergaro, Elisabetta Cella, Arianna Grassi di Bettola, ed un bettolese adottivo, Samuele Bortolotto. “Abbiamo così coperto i ruoli che avevamo dovuto eliminare dal copione originale” spiega Calamari “aggiungendo anche un nuovo personaggio”.

Il cast è così definito: Gino padrone di casa, Massimo Calamari, Lino, fratello di Gino, Stefano Chiappa, Marta, la segretaria dell’azienda, Rosaria Petrali, Remo, il tuttofare dell’azienda, Valter Favret, Linda, sorella di Marta, Gianna Crippa, Ada, la cuoca di casa, Paola Groppi, Sara, innamorata di Gino, Elisabetta Cella, Don Orazio, l’esorcista, Samuele Bortolotto, Giulia, innamorata anch’essa di Gino, Arianna Grassi, Laura, la dottoressa sui generis, Yvonne Fogliazza. Scenografia di Manuela Logli, trucco di Arianna Grassi, suoni di Samuele Bortolotto.

Ma le novità per la compagnia, non si fermano ai nuovi ingressi, ma anche ad una serie di date, che vedrà impegnato il gruppo per cinque week-end consecutivi.
Si replica a Bettola il 20 di Aprile alle 21, nel salone teatro di San Bernardino, recentemente dotato di un nuovo impianto elettrico. A Villò, presso l’oratorio, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Vigolzone, la Filodrammatica di San Bernardino sarà in scena sabato 4 Maggio, alle 21, quindi il prestigioso appuntamento cittadino, al teatro President di Piacenza l’11 Maggio, a chiusura della rassegna teatrale dedicata a Mosconi e a chiudere il 18 Maggio, sabato, alle 21 presso il teatro parrocchiale Don Bosco.

Dopo Bettola, il primo impegno per il gruppo sará in quel di Farini, in collaborazione con parrocchia e comune, il 28 Aprile, domenica al pomeriggio. “Non abbiamo nessuna intenzione di considerarci soddisfatti” commenta Calamari “per quanto concerne l’organico. Sono felice delle nuove adesioni, in particolare perchè ritrovo due ragazze, Elisabetta e Arianna, che sono state allieve dei corsi di teatro tenuti alle scuole medie di Bettola, negli anni scorsi. Spero che laddove ho seminato, Farini, Ferriere, Bettola, Pontedellolio e Vigolzone, scuole che mi hanno dato la possibilità di lavorare e di conoscere tantissimi ragazzi e ragazze, di raccogliere nuovi frutti”.
“La porta è sempre aperta, per tutti” conclude Calamari “e ringrazio coloro che hanno deciso di continuare con me questa avventura, ed il pubblico che ci ha sempre esortato a prosegui. Un grazie speciale a Don Angelo Sesenna, parroco di Bettola, per l’aiuto e la disponibilità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.