Quantcast

Scherma, il Pettorelli campione regionale a squadre di spada maschile

Il titolo è arrivato a Bologna grazie alle vittorie contro Imola e Reggio Emilia. Ottimi risultati anche nella prova di qualificazione alla Coppa Italia nazionale

Più informazioni su

Campioni dell’Emilia-Romagna. E’ questo il verdetto che arriva da Bologna, dove l’Asd Circolo della scherma Pettorelli Piacenza ha conquistato il campionato regionale a squadre di spada maschile, coronando al meglio il cammino iniziato nei mesi scorsi con la fase di qualificazione. Gli artefici del trionfo sono Alessandro Bossalini, Andrea Ferrari, Andrea Polidoro e Francesco Monaco, seguiti a bordo pedana dal maestro Carlo Polidoro, senza dubbio un valore aggiunto in panchina. In semifinale, i piacentini hanno sconfitto 45-34 Imola, salvo poi imporsi nella finalissima contro il Sintofarm Koala Reggio Emilia (45-41).

Le stesse pedane felsinee hanno ospitato le qualificazioni alla Coppa Italia nazionale, obiettivo raggiunto da quattro portacolori del Pettorelli. Nel maschile, a conquistare uno dei 41 posti a disposizione sono stati Alessandro Bossalini (quinto), battuto da Rocco, poi vincitore della gara), Francesco Fuochi (ottavo, eliminato dal ravennate Bellomi)) e Andrea Polidoro (undicesimo, sconfitto di misura dal modenese Compagnoni), mentre nel femminile Beatrice Rovati è riuscita a entrare nelle prime 23, ottenendo così il pass per la Coppa Italia nazionale.

Per il sodalizio cittadino, un’altra, grande soddisfazione che arriva al culmine di una stagione che sta regalando gioie agli schermitori piacentini. I prodotti del vivaio si stanno rivelando in prima linea a livello regionale e anche nazionale; inoltre, non mancano i risultati assoluti, abbinati alle prestazioni di rilievo dei Master del Pettorelli, sempre pronti a sobbarcarsi lunghe trasferte per il piacere di gareggiare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.