Venerdì torna “Se potessi avere… un tenore al mese”

Prevista l’esibizione di Jenish Ysmanov

Torna venerdì 19 aprile alle ore 21 l’appuntamento con la rassegna Se potessi … avere un tenore al mese, iniziativa dedicata ai giovani talenti emergenti proposta dagli Amici della Lirica di Piacenza, ideata e curata dal Direttore Artistico del sodalizio Alessandro Bertolotti. 
Jenish Ysmanov, tenore protagonista della serata insieme ad un soprano allieva del Conservatorio di Musica “G. Nicolini” di Piacenza, nasce a Bishkek in Kirghizistan nel 1984, studia presso il Conservatorio di Musica della sua città, conseguendo il diploma in canto lirico. Partecipa con successo a numerosi concorsi lirici tra cui la Tenors Parade di Astana, Kazakhstan, organizzata dall’Unione per la Collaborazione di Shanghai; il Concorso Internazionale “Bibigul Tulegenova 2007” ad Almaty, Kazakhstan; il Concorso Internazionale “Shabyt 2006” ad Astana, Kazakhstan; il Concorso Internazionale “Luciano Pavarotti 2008” e il Concorso Internazionale “Rimsky Korsakov 2008”, tenutisi entrambi a San Pietroburgo.
Ottiene il secondo premio al Concorso Internazionale “Ocharovanie Romansa” a Shymkent, in Kazakhstan e al Concorso Internazionale “Sobinov 2008” a Saratov, Russia.
Jenish Ysmanov è Finalista del XII Concorso Internazionale per giovani voci liriche “Flaviano Labò” (1 febbraio 2013, Piacenza).
La sua carriera inizia nel 2006 con il debutto del ruolo di Lenskij in Evgenij Onegin di Tchaikovsky. In seguito ha cantato Arlecchino in Pagliacci di Leoncavallo e il Duca di Mantova in Rigoletto.
Felice debutto in Rodolfo ne La Bohème al Teatro Stabile di Biella, Teatro Civico di Vercelli,  Teatro di Aosta, Teatro Comunale di Ventimiglia e Teatro Nuovo di Salsomaggiore Terme.
Nell’aprile 2011 è Raimondo ne I due timidi di Nino Rota al Teatro Malibran di Venezia ruolo che reinterpreta, accanto a Lui ne La notte di un nevrastenico, al Teatro Verdi di Pisa.
E’ il Duca di Mantova in Rigoletto al Teatro Sociale di Como,  al Pergolesi di Jesi e al Teatro dell’Aquila di Fermo.
Al pianoforte ad accompagnare i due giovani cantanti il M° Gioele Muglialdo.
Il concerto, ad ingresso libero ed aperto alla cittadinanza, si svolgerà presso la sede degli Amici della Lirica di Piacenza in Vicolo Serafini, 12.
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.