Atmosfera anni Trenta al Festival Musica Diffusa a Pontenure foto

Una grande atmosfera “anni ’30” ha pervaso il festival Musica Diffusa di Pontenure. Samantha Oldani e Mauro Caminati hanno curato e interpretato un ironico e teatrale funerale dell’Arte, che ha assolutamente sorpreso il divertito pubblico presente, strappando certamente più sorrisi che lacrime.

Più informazioni su

Una grande atmosfera “anni ’30” ha pervaso il festival Musica Diffusa di Pontenure. Samantha Oldani e Mauro Caminati hanno curato e interpretato un ironico e teatrale funerale dell’Arte, che ha assolutamente sorpreso il divertito pubblico presente, strappando certamente più sorrisi che lacrime.
 
Terminata l’insolita “funzione”, la musica live ha preso il sopravvento con Sugarpie & The Candymen ovvero puro swing. Un concerto che ha irrimediabilmente trascinato tutti a tenere il tempo con la punta del piede e battere le mani dall’inizio alla fine, una musica viva, un autentico inno allo stare insieme.
 
Non soltanto classici della prima metà del ‘900, come My baby just cares for me, la band ha scoperto e rivelato l’inatteso lato swing di artisti come Queen, Nirvana, Beatles e Prince. Chitarre, contrabbasso, batteria portate al massimo del loro potenziale da musicisti straordinari, la cui tecnica raffinata e la rara rapidità di esecuzione facevano letteralmente volare le dita sugli strumenti.
 
Valore aggiunto a questo fantastico complesso è la splendida voce di Sugarpie (Georgia), uno strumento musicale cristallino e potente. E come se non bastasse, Sugarpie & The Candymen hanno voluto regalare al festival Musica Diffusa una sorpresa unica: la partecipazione straordinaria di Gregory Agid al clarinetto ed al sassofono, direttamente da New Orleans. Al festival Musica Diffusa ogni giornata è davvero unica!
 
Il festival Musica Diffusa è stato realizzato grazie al supporto di: L’Orto Botanico (sgombero, pulizia e piante); Kairòs Magazine (comunicazione e grafica); Santantoninotrentaquattro Vintage e Santafabbrica (allestimento e atelier con abiti, accessori e complementi d’arredo); Birrificio Artigianale La Buttiga (brunch domenicali).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.