Biblioteca piazza aperta, tre giorni di incontri dal cinema alla letteratura

“Biblioteca, piazza aperta” è un ampio contenitore di tre giornate che vuole parlare a  pubblici diversi per età e cultura, facendoli incontrare: a partire dal mattino si succederanno laboratori per ragazzi, adolescenti, adulti sull’incontro fra cinema e letteratura

Biblioteca, piazza aperta: 20, 21, 22 Giugno

La biblioteca Passerini – Landi ha da tempo un progetto ambizioso, non solo quello di soddisfare i bisogni informativi emergenti dei cittadini offrendo loro servizi differenti per tipologia e modalità di fruizione, ma di trasformarsi in un luogo sempre più simile ad una ’piazza coperta’, luogo di incontro, scambio solidale e confronto, come forse lo sono ancora oggi le piazze di paese.

La scelta del titolo di questo evento non è dunque casuale, ma ha il precipuo scopo di evocare un’immagine di apertura, come se la biblioteca si rivolgesse ai cittadini dicendo loro: entrate, curiosate, forse potrete trovarci qualcosa di diverso da ciò che già conoscete, lasciatevi sorprendere, la biblioteca è di tutti voi, per quanti diversi siate. “Biblioteca, piazza aperta” è un ampio contenitore di tre giornate che vuole parlare a  pubblici diversi per età e cultura, facendoli incontrare: a partire dal mattino si succederanno laboratori per ragazzi, adolescenti, adulti sull’incontro fra cinema e letteratura, nei quali i partecipanti avranno modo di realizzare dei corti da mostrare al pubblico della sera, incontri con autori, conferenze su temi multietnici e prove pratiche, laboratori di cucina e di teatro, spettacoli senza confini fra teatro, istallazione figurativa, arte, gioco e contemplazione; e ancora ’aperitivo insieme’, musica, prove di ’realtà aumentata’, ’pesalibro’ e harlem shake. Saranno aperti anche i servizi tradizionali di prestito libri e dvd per ragazzi e adulti.

Programma

Giovedì 20 Giugno
•    10.00-12.30 – (Spazio incontri, Biblioteca ragazzi) – Mai letto: un libro che non c’è, laboratorio di cinema per ragazzi dai 9 ai 13 anni, indirizzato alla diffusione della cultura e della pratica cinematografica. La finalità è fornire ai ragazzi esperienze sul linguaggio cinematografico attraverso la realizzazione di un breve cortometraggio sulla “vita dei libri” all’interno della biblioteca. Il cortometraggio verrà proiettato la sera stessa in biblioteca alle 21. Il laboratorio è a cura del videomaker Davide Calda. Su prenotazione

•    15.00-18.00 – (Spazio incontri, Biblioteca ragazzi) – Al cuore Ramon: il mito del west americano nel linguaggio cinematografico. Laboratorio di cinema per ragazzi dai 14 ai 18 anni. Tre “Sergi” italiani che ne hanno raccontato l’epopea: Sergio Leone, Sergio Corbucci e Sergio Bonelli. Un seminario volto a sperimentare come il genere western è stato raccontato in Italia al cinema, in letteratura e nel fumetto. Dall’analisi di un testo letterario sull’epica western si passerà alla stesura di una breve sceneggiatura e si realizzerà in tempo reale  un vero e proprio cortometraggio, in cui le tematiche western saranno rapportate ai giorni nostri. Il laboratorio è a cura dello scrittore Marco Bosonetto, del critico cinematografico e sceneggiatore Enzo Latronico e del regista e direttore della fotografia Marco Sgorbati. Su prenotazione

•    18.00-20.00 – (Spazio incontri, Biblioteca ragazzi) – Sguardi a Oriente

o    La via del guerriero di pace: yoga: dal corpo al mito, andata e ritorno. Finalità della conferenza è di presentare le basi dello yoga (struttura del corpo, apparato respiratorio, ecc.) e alcune delle principali asana, connotando la pratica yogica come via del radicamento e consolidamento interiore. L’incontro è tenuto da Roberta Morisi, insegnante di yoga.

o    A seguire, proiezione del cortometraggio “Viaggio in India”, di Davide Calda

•    19.00-20.00 – (Cortile grande) – Trame in biblioteca: libri Detti tra di noi,  a cura del Gruppo di lettura della biblioteca, in collaborazione con circoli LaAV – LettureAdAltaVoce.

•    20.00-20.30 – (Cortile grande) – Aperitivo offerto da La Polsa, Vicolo S. Pietro, 6, Piacenza.

•    21.15-23.00 – (Cortile grande) – Mi piace un ciak: incontro con Marco Bosonetto,  Davide Calda, Enzo Latronico, Marco Sgorbati e Silvano Tinelli di Cineclub Piacenza. Proiezioni dei corti girati durante i laboratori della giornata e di filmati d’epoca  su Piacenza. Conduce la serata Gianluca Sgambuzzi, esperto di comunicazione e cinema.

•    19.45-23.00 – (Antico ingresso, Via Carducci, 18) – Labirinto degli uomini libro: spettacolo itinerante. Progetto teatrale dell’attore, regista e sceneggiatore Corrado Calda, testi della scrittrice Giusy Cafari Panico. “Il labirinto degli uomini libro è un percorso evocativo negli spazi della biblioteca. Gli uomini libro sono creature che hanno saputo entrare in connessione con i luoghi della biblioteca, la casa dei libri, nella quale dimorano da sempre, in risonanza con gli altri abitanti del labirinto e con i libri medesimi. Un labirinto in cui il tempo è assente; perdersi, ritrovarsi…è  questo lo spirito dei nostri abitanti. La struttura del labirinto è realizzata attraverso un susseguirsi di stanze delimitate dal tattile, da odori, dal contrapporsi di luce/buio, suoni/silenzio, parole/gesti, lettura/azione. Percorsi silenziosi, solitari e piacevoli. Il “Labirinto degli uomini libro” varcherà i confini fra teatro, arte, istallazione figurativa, gioco e contemplazione. “Ingresso su prenotazione

Venerdì 21 Giugno
•    10.00-12.00 – (Spazio incontri, Biblioteca ragazzi) – Sogni e bisogni : progetta la tua città possibile. Laboratorio di architettura per ragazzi dai 9 ai 13 anni. Il rapporto fra sogno e bisogno nella progettazione partecipata della città. La finalità è di avvicinare i giovanissimi a condividere l’idea dello spazio urbano a misura dei ragazzi attraverso la rielaborazione di sensazioni, immagini ed esperienze dei partecipanti. Laboratorio condotto dall’Architetto Daria Mizzi. Su prenotazione

•    15.00-17.00 – (Cortile grande / Spazio incontri, Biblioteca ragazzi) – L’apertura del cuore. Laboratorio di yoga per ragazzi e adulti. Il laboratorio si divide in due parti: la prima parte teorica sarà dedicata al confronto fra lo yoga praticato in India e quello praticato in Occidente. La seconda parte consisterà in una lezione dimostrativa di yoga dedicata a coloro che si avvicinano alla pratica per la prima volta. Si consigliano abiti comodi e se possibile un tappetino personale. Laboratorio a cura di Roberta Morisi, insegnante di yoga. Su prenotazione

•    18.00 – 19.30 – (Cortile grande) – “E’ davvero possibile mettersi nei panni degli altri?” intervista incrociata  tra Massimiliano Verga, autore di “Zigulì. La mia vita dolceamara con un figlio disabile” (Mondadori, 2012) e le scrittrice Barbara Garlaschelli, ultima pubblicazione:  “Carola” (Frassinelli, 2013). Introduce Brunello Buonocore, esperto di tematiche sociali. Evento in collaborazione con ASP Città di Piacenza.

•    19.30-20.00 00 – (Cortile grande) –   Aperitivo offerto dal Bar Ristorante Carducci, Via Carducci, 6, Piacenza.

•    21.30 – 23.00 – (Cortile grande) –  La realtà aumentata per l’editoria e il turismo: Scenari possibili e scenari disponibili. La Realtà Aumentata è una tecnologia che consente di aggiungere contenuti digitali a supporti analogici, oppure fornire informazioni di varia natura, aggiornate in tempo reale e al momento giusto, fruibili tramite tablet, smartphone o computer. La conferenza tratterà gli argomenti succitati, con particolare riguardo all’editoria e alle informazioni turistiche. Conferenza / dimostrazione dell’esperto di grafica tridimensionale Bruno Barabaschi e dell’architetto Daria Mizzi.

•    19.45 – 23.00 – (Antico ingresso, Via Carducci, 18) – Labirinto degli uomini libro: spettacolo itinerante. Progetto teatrale dell’attore, regista e sceneggiatore Corrado Calda, testi della scrittrice Giusy Cafari Panico. “Il labirinto degli uomini libro è un percorso evocativo negli spazi della biblioteca. Gli uomini libro sono creature che hanno saputo entrare in connessione con i luoghi della biblioteca, la casa dei libri, nella quale dimorano da sempre, in risonanza con gli altri abitanti del labirinto e con i libri medesimi. Un labirinto in cui il tempo è assente; perdersi, ritrovarsi…è  questo lo spirito dei nostri abitanti. La struttura del labirinto è realizzata attraverso un susseguirsi di stanze delimitate dal tattile, da odori, dal contrapporsi di luce/buio, suoni/silenzio, parole/gesti, lettura/azione. Percorsi silenziosi, solitari e piacevoli. Il “Labirinto degli uomini libro” varcherà i confini fra teatro, arte, istallazione figurativa, gioco e contemplazione. “ Ingresso su prenotazione


Sabato  22 Giugno

•    09.45-11.00 – (Spazio incontri, Biblioteca ragazzi) – La biblioteca in cucina: parole e fatti: incontro sull’educazione alimentare rivolto a tutta la famiglia, a cura del Centro Rilevo / educazione alimentare. Intervento della Dott.ssa Giordana Lucente (biologa, nutrizionista). Su prenotazione

•    11.00-12.30 – (Cortile grande) – La biblioteca in cucina: le mani in pasta : laboratorio per ragazzi e adulti sulla preparazione di “pisarei e fasò”: i partecipanti saranno invitati a mettere “le mani in pasta” confrontandosi con il più tipico piatto della cucina piacentina. A conclusione del laboratorio ci sarà una degustazione a base di prodotti tipici della tradizione locale. Laboratorio e degustazione a cura della Trattoria La Pireina, Via Borghetto, 137, Piacenza. Su prenotazione

•    15.00-15.45 – (Salone monumentale) – La biblioteca Harlem Shake: Tutti sono invitati a partecipare. L’Harlem Shake è un meme: un’immagine, un video, una frase o semplicemente un’idea che fatta circolare su internet si diffonde da una persona all’altra ad una velocità inimmaginabile. Ed è proprio quello che è successo all’Harlem Shake.

•    16.00-18.00 – (Cortile grande) – Gang – Capuleti vs. Montecchi: scontri fra bande. Laboratorio teatrale per ragazzi dai 14 ai 18 anni. Il laboratorio consiste in un’attività teatrale basata sulle scene di Romeo e Giulietta di William Shakespeare e del contemporaneo Gang di Paddy Cuneen. Scopo del laboratorio è fornire esperienze di gruppo che accrescano la comprensione delle dinamiche e delle relazioni che si instaurano in una “piccola società” quale una banda di strada. L’attenzione dei partecipanti è posta su temi quali la violenza del gruppo, messa a confronto con la responsabilità individuale. Conduce Corrado Calda (attore e regista). Su prenotazione

•    18.00-19.30 – (Cortile grande) – Scambio dei saperi femminili: il “focolare domestico” tra tradizione e modernità nelle testimonianze di donne provenienti da diverse aree geografiche, culturali, e sociali a cura dell’Associazione Via Roma Città Aperta e della Fabbrica dei Grilli

•    19.30-20.00 – (Cortile grande) – Aperitivo offerto dal Bar Panta Rei, Via Romagnosi, 70, Piacenza e da Cantine Varese, Loc. Spazzolino, 29 – Rovescala (PV).

•    21,30-23.00 – (Cortile grande) – Trattato di astrologia quantistica ad uso delle giovani generazioni, incontro con Marco Pesatori, uno dei più noti studiosi italiani di astrologia, collaboratore di Repubblica e Vogue.

•    19.45 – 23.00 – (Antico ingresso, Via Carducci, 18) –  Labirinto degli uomini libro: spettacolo itinerante. Progetto teatrale dell’attore, regista e sceneggiatore Corrado Calda, testi della scrittrice Giusy Cafari Panico. “Il labirinto degli uomini libro è un percorso evocativo negli spazi della biblioteca. Gli uomini libro sono creature che hanno saputo entrare in connessione con i luoghi della biblioteca, la casa dei libri, nella quale dimorano da sempre, in risonanza con gli altri abitanti del labirinto e con i libri medesimi. Un labirinto in cui il tempo è assente; perdersi, ritrovarsi…è  questo lo spirito dei nostri abitanti. La struttura del labirinto è realizzata attraverso un susseguirsi di stanze delimitate dal tattile, da odori, dal contrapporsi di luce/buio, suoni/silenzio, parole/gesti, lettura/azione. Percorsi silenziosi, solitari e piacevoli. Il “Labirinto degli uomini libro” varcherà i confini fra teatro, arte, istallazione figurativa, gioco e contemplazione. “Ingresso su prenotazione.

Per prenotare la partecipazione ai laboratori: 0523/492408 o scrivere a graziano.villaggi@comune.piacenza.it
Per prenotare il Labirinto degli uomini libro: 0523/492406 o scrivere a anna.salerno@comune.piacenza.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.