Castel San Giovanni, cresce l’attesa per il concerto dei Nomadi

Domenica sera arriva la band guidata da Beppe Carletti

Più informazioni su

Si alzano i decibel dell’attesa per quello che si annuncia uno degli appuntamenti più attesi dell’estate: è tutto pronto, infatti, per il concerto che i Nomadi terranno domenica sera alle ore 21.00 a Castel San Giovanni, nella fantastica cornice dei Giardini di Villa Braghieri, in occasione del 25° Anniversario di fondazione della Pubblica Assistenza Val Tidone-Val Luretta.
Beppe Carletti, che nelle scorse settimane ha presentato a Castel San Giovanni il suo libro autobiografico “Io vagabondo”, guiderà ancora una volta – come in tutti i 50 anni di vita dei Nomadi – la storica band che riproporrà il lungo repertorio fatto di 76 album, con i più grandi successi, da “Crescerai” a “Canzone per un’amica”, da “Un pugno di sabbia” a “Dio è morto”, e con le sonorità offerte dal nuovo cantante Cristiano Turato, presentato ufficialmente al raduno di Novellara del 2012.
Cinquant’anni di successi che i Nomadi festeggeranno a Castel San  Giovanni insieme al 25° compleanno della Pubblica Assistenza Val Tidone-Val Luretta in un connubio di musica, divertimento e solidarietà. I proventi del concerto, infatti, serviranno per acquistare una nuova ambulanza per la Pubblica Assistenza, mentre quella che verrà sostituita sarà donata a un ospedale pediatrico in Senegal.
Enorme lo sforzo organizzativo del sodalizio castellano, dell’Amministrazione comunale e della Pro Loco di Castel San Giovanni, che domenica allestirà inoltre presso l’area del concerto alcuni stand gastronomici con prodotti tipici dalle ore 15.00. I biglietti del concerto, al prezzo di 20 euro (ingresso gratuito per  i minori di 12 anni), saranno in vendita alle casse allestite ai Giardini di Villa Braghieri. Per tutte le informazioni sul concerto è possibile visitare il sito www.nomadi2giugno.com.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.