Freda “Via l’amianto dalle scuole”. Raccolte segnalazioni da Piacenza

In provincia di Piacenza sono stati individuate la scuola media “Dante” di via Piatti a Piacenza e la scuola elementare “Tina Pesaro” di via Nazario Sauro a Castel San Giovanni.    

Via l’amianto dalle scuole di Comuni e Province che ne segnalano autonomamente la presenza. La delibera proposta dall’assessore all’Ambiente e alla Riqualificazione urbana Sabrina Freda e approvata dalla Giunta Regionale mette a disposizione 3,5 milioni di euro per rimuovere e smaltire l’amianto dagli edifici scolastici di proprietà di Comuni e Province che hanno provveduto ad autocertificarne la presenza nelle scuole – da quelle d’infanzia fino alle secondarie di primo grado – e negli edifici annessi come palestre e biblioteche. Il contributo massimo è del 100% del costo ammissibile a finanziamento, e non potrà esserne assegnato uno superiore a 100.000 euro.

In totale, al momento, sono 27 i siti scolastici già segnalati dai Comuni che hanno manifestato la loro volontà di accedere al finanziamento regionale: in provincia di Piacenza sono stati individuate la scuola media “Dante” di via Piatti a Piacenza e la scuola elementare “Tina Pesaro” di via Nazario Sauro a Castel San Giovanni.    

«Negli ultimi due anni abbiamo messo a disposizione oltre 9 milioni di euro per incentivare la rimozione dell’amianto dai luoghi di lavoro – sottolinea Freda – e ora vogliamo coinvolgere Comuni e Province per rimuoverlo da tutte le scuole. Per quanto non si tratti di situazioni al momento pericolose per la salute, è giusto intervenire per tempo, ma per riuscire a programmare interventi di bonifica di amianto su tutte le scuole è necessario che Comuni e Province facciano la loro parte, segnalando alla Regione gli edifici scolastici in cui è presente. Ecco perché, oltre ai finanziamenti in arrivo per Comuni e Province che hanno già effettuato le segnalazioni, vogliamo sostenere anche chi provvederà a mappare le scuole con amianto a partire dal 1° giugno».

Per partecipare al bando, scaricabile dalla sezione “Bandi” del portale http://ambiente.regione.emilia-romagna.it/, gli enti pubblici proprietari di edifici scolastici devono inviare la loro manifestazione d’interesse, unitamente alla segnalazione di tutte le scuole con presenza d’amianto, al seguente indirizzo di posta certificata aggambiente@postacert.regione.emilia-romagna.it, dal 1° al 20 giugno 2013. Le manifestazioni d’interesse per le scuole che non rientrano negli elenchi dell’ultimo monitoraggio regionale devono pervenire esclusivamente all’indirizzo di posta certificata aggambiente@postacert.regione.emilia-romagna.it, dal 1° giugno al 31 luglio 2013.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.