Libri, musica e arte, terzo week end con Musica diffusa

Musica Diffusa arriva al suo terzo appuntamento. La pioggia del week-end scorso non ha fermato gli eventi dell’Associazione Banda Larga che invita tutti a partecipare, sabato 25 e domenica 26 maggio agli eventi previsti per questo fine settimana

Più informazioni su

Musica Diffusa arriva al suo terzo appuntamento. La pioggia del week-end scorso non ha fermato gli eventi dell’Associazione Banda Larga che invita tutti a partecipare, sabato 25 e domenica 26 maggio agli eventi previsti per questo fine settimana.

Sabato 25 maggio alle 17, si comincia con l’originale ed eclettico Vittorio Valenta che presenta il suo libro “Cibi diVersi: ma chi l’ha detto che i cibi non possono parlare?” Cos’hanno in comune il Macbeth, un orologio a cucú e il tip-tap? La Divina Commedia, le cozze e un aspirapolvere? La Medea, Cip e Ciop e Maria Callas? Apparentemente nulla, ma al Banco 29 del Mercato Coperto di Novara, il salumiere Vittorio Valenta, pazzo per la letteratura e, con ragionamenti un tantino barocchi, riesce a dimostrarlo. Nei pacchetti di salumi e formaggi che confeziona, inserisce furtivamente dei foglietti con citazioni dai classici commentate dalla sua caleidoscopica penna. Questa è la raccolta dei piccikini poetici, come i clienti hanno battezzato questi foglietti, dall’inizio di quest’avventura sino ad oggi. Con la prefazione di Arturo Brachetti e i ringraziamenti della regina Elisabetta II. A seguire verrà aperta ufficialmente la mostra “Anime” della scultrice piacentina Cristina Costanzo. Al termine del pomeriggio aperitivo e Dj set Alpha X

Domenica 26 maggio alle 11 (del mattino come sempre) invece sarà la volta del Quartetto Archimia: quartetto d’archi che unisce la disciplina classica all’estro della musica pop, rock e jazz. Il Quartetto Archimia nasce dall’intento di quattro musicisti di formazione classica con in comune il desiderio di esplorare nuove sonorità e possibilità acustiche. L’intento del gruppo è quello di affrontare diverse dimensioni strumentali musicali unendo la disciplina classica, all’estro della musica pop e jazz. Tale ricerca fa del Quartetto un gruppo assolutamente autonomo e originale anche nel campo della musica cosiddetta “leggera”. Componenti del quartetto vantano diverse collaborazioni: in campo classico con i maggiori enti lirici italiani come il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro Comunale di Bologna e con le orchestre sinfoniche come la Filarmonica della Scala, la Toscanini di Parma, i Pomeriggi Musicali. Il gruppo presenta il nuovo album No Limits String Quartet insieme al trombettista Davide Ghidoni e a due ospiti d’eccezione: Red Canzian (dei mitici Pooh) e Chiara Canzian che interpreterà alcuni dei brani in programma. Gli Archimia sono:Serafino Tedesi, Paolo Costanzo, Matteo Del Soldà, Andrea Anzalone
Tutti gli eventi si svolgeranno anche in caso di maltempo.

Il Festival Musica Diffusa è stato realizzato grazie al supporto di: L’Orto Botanico (sgombero, pulizia e piante); Kairòs Magazine (comunicazione e grafica); Santantoninotrentaquattro Vintage e Santafabbrica (allestimento e atelier con abiti, accessori e complementi d’arredo); Birrificio Artigianale La Buttiga (brunch domenicali).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.