Quantcast

Lugagnano, conto alla rovescia per la Scott Valdarda Bike

Nuovi nomi nelle liste di partenza degli Internazionali d’Italia Series di questo week-end. Percorso di gara interamente tracciato e aperto. Programma ufficiale con tricolori staffetta al sabato e Internazionali domenica. Al via anche colombiani, argentini e neozelandesi

Più informazioni su

Lugagnano Val d’Arda, in provincia di Piacenza, scalda le ruote. Grasse ovviamente, visto che di mountain bike si tratta, e di massimo livello. Sabato e domenica le colline emiliane accoglieranno i fuoriclasse degli Internazionali d’Italia Series 2013 e la prova unica di Campionato Italiano Staffetta Team Relay XC, rispettivamente, con tanti big ad onorare l’appuntamento della Scott Valdarda Bike 2013.

Per quanto riguarda la gara maschile, ai già prenotati in griglia come Fontana, Loo, Rabensteiner, Sinitsov, Tiberi e Corti, si sono aggiunti nelle ultime ore gli alfieri dello Scott Racing Team Hofer, Mensi, Ponta e Baretto, il trentino Martino Fruet e il suo compagno di squadra Giuseppe “Pippo” Lamastra e biker come Cristian Cominelli o Mirko Tabacchi che saranno senz’altro a caccia di gloria e punti del circuito. Hanno confermato la propria presenza anche due atleti dalla lontana Nuova Zelanda e i sudamericani Dorhmann, Castaneda Monsalve, Escarcega e Botero Villegas.

Tra le donne, Eva Lechner è senz’altro l’atleta da battere, e ci proveranno le corregionali Innerhofer, Rabensteiner e Oberparlaiter, ma non saranno da sottovalutare neanche la messicana Campuzano, l’argentina Alvarez o Alessia Bulleri. Le iscrizioni, come confermano gli organizzatori della ASD Lugagnano Off Road, sono in continuo afflusso, sono quindi da attendersi nuovi nomi nei prossimi giorni, per un parterre di gara che sarà assolutamente stellare. Come del resto ci ha abituato da sempre la Scott Valdarda Bike, che ritorna ad essere prova di Internazionali d’Italia dopo la “pausa” interamente dedicata ai Campionati Italiani XC del 2012.
A pochi giorni dal week-end di gare, il percorso della Scott Valdarda Bike 2013 è interamente tracciato e pronto ad accogliere le centinaia di ruote artigliate che tra sabato e domenica si contenderanno titoli italiani e preziosi punti per la serie degli Internazionali d’Italia. L’anello di gara misura complessivamente 4,4 km, il dislivello complessivo in salita non va oltre i 175 metri, ma ciò che rende particolarmente allettante il tutto sono i diversi passaggi creati dai tecnici del team della Lugagnano Off Road, affinché il popolo dei bikers non rimanga insoddisfatto e possa dare pieno sfogo alle proprie…esigenze. Grandi massi su cui destreggiarsi evitando di capitolare a terra, tronchi trasversali da affrontare senza remore, curve insidiose e gomiti dove le sgommate infiammeranno la folla, per non parlare dei single track in mezzo alla pineta che, viste le abbondanti piogge delle scorse settimane, si faranno trovare pronti in puro stile off-road.

Questo, in breve, sarà quello cui si troveranno di fronte i concorrenti delle staffette di sabato 1 giugno e delle gare della domenica, e per il pubblico sarà un autentico sballo sportivo, con anche un inebriante profumo di orchidee in fiore, tipiche delle colline di Lugagnano, dove crescono in maniera del tutto spontanea.

Da programma, sabato 1° giugno la prima prova di Campionato Italiano Team Relay scatterà alle 15.30. Alla domenica, invece, lo start sarà alle 9.30 con le categorie Master fino alle 14.30 quando toccherà agli élite. L’evento di domenica 2 giugno è aperto a tutti i tesserati master con altri enti della consulta, oltre FCI. Scott, Dued, Tedaldi Giovanni, Sa.Met. Snc Officina Meccanica e Coldiretti Piacenza supportano la Scott Valdarda Bike, e proprio grazie a Coldiretti non mancheranno le consuete primizie alimentari per spettatori e atleti. Info: www.lugagnanooffroad.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.