Movimento Sveglia: “Giunta Dosi, un anno di nulla”

"Il dato che resta è questo primo anno che sta passando nella mediocrità, nell’ordinaria amministrazione istituzionale, con poca partecipazione e nessuna proposizione: insomma un anno nel poco o nulla". E' il giudizio del Movimento Civico Sveglia sull'attività della giunta Dosi ad un anno dall'insediamento

“Il dato che resta è questo primo anno che sta passando nella mediocrità, nell’ordinaria amministrazione istituzionale, con poca partecipazione e nessuna proposizione: insomma un anno nel poco o nulla”. E’ il giudizio del Movimento Civico Sveglia sull’attività della giunta Dosi ad un anno dall’insediamento. “Per correttezza – sottolineano – riconosciamo le indubbie difficoltà (soprattutto economiche) che i Comuni e gli Enti in genere stanno affrontando. Ma questo si sapeva e si poteva ben immaginare anche prima, durante la campagna elettorale, che è stata invece caratterizzata da tanti progetti e promesse tanto roboanti quanto disattese e consapevolmente irrealizzabili”.

“Abbiamo tutti apprezzato e condiviso il successo dell’adunata degli alpini, ma l’ordinarietà non è fatta dalla presenza di 400.000 persone, l’ordinarietà è fatta di idee fattibili, proposte concrete, fatti e non solo parole, che né l’amministrazione, né le varie associazioni di categoria, (concretamente la fantomatica “cabina di regia” che cosa ha portato di nuovo, soddisfacente, innovativo e risolutivo per il centro storico?) hanno saputo portare avanti in un serio percorso programmatico. Il movimento civico Sveglia, ha dimostrato, con una costante presenza, proposizione e attivismo, attenzione a molte idee/proposte presentate, in modo trasversale e senza preclusione”.

“Con amarezza – concludono – constatiamo, per contro, che l’amministrazione, invece dal suo canto, è rimasta arroccata su molte pregiudiziali ideologiche, venendo meno agli impegni presi e promessi alla cittadinanza, e non riuscendo in un anno a coniugare progetti degni di nota”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.