Quantcast

“Piacenza? Non è alpina, ma i valori sono quelli”. Parola di Generale VIDEO E FOTO foto

Il capo di stato Maggiore Graziano ha incontrato gli alpini che erano con lui in Mozambico

Più informazioni su

“Piacenza? Non è proprio una città alpina, ma lo spirito è comunque quello”. A chi gli chiedeva un commento sulla nostra città il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale Claudio Graziano ha risposto con un sorriso. “Sono molto contento che si sia deciso – continua – di spostare l’adunata quest’anno in una città più vicina alla pianura perché è chiaro che gli Alpini hanno un legame molto stretto anche con questi territori”. 
 
Per quanto riguarda l’accoglienza alle penne nere il generale si è congratulato con tutti i piacentini. “La risposta della gente è sempre di entusiasmo e di voglia – spiega – sappiamo che abbiamo creato alcune difficoltà ma è bello festeggiare insieme condividendo i valori di amicizia, lealtà e impegno che da sempre gli alpini portano avanti”. 
 
Il Generale era a Piacenza sia per partecipare all’adunata degli alpini ma anche per un incontro particolare. incontrare i reduci dell’operazione Albatros in Mozambico. Era lui, infatti, a comandare gli alpini di stanza nella zona ed oggi è stata una grande festa con strette di mano e abbracci da chi ha condiviso quell’esperienza. Anche perché a dieci anni dal termine delle attività l’Associazione Nazionale Alpini ha costruito un collegio femminile, un centro nutrizionale di accoglienza per bambini sottonutriti e un centro di alfabetizzazione e promozione della donna. Un impegno che è continuato negli anni e che nel 2013 si è concretizzato con la donazione di una sala radiologica completa che sarà trasportata dagli alpini in Mozambico e donata all’Ospedale di Monapo.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.