Quantcast

Maturità, arriva la notte prima degli esami. Scatta la caccia ai temi foto

Domani per 1900 studenti piacentini la prima prova scritta

Meno di 24 ore alla prima prova della maturità. Domani mattina oltre 1900 giovani piacentini si troveranno davanti alla trecce del tema di italiano, le prime prove scritte. Un momento importante nella vita, che rimane impressa indelebilmente nella memoria.
 
LA NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI – Gli studenti piacentini, come quelli in tutta Italia, affronteranno l’attesa con sensazioni contrastanti. Per scoprirlo basta farsi un giro nei tanti forum su internet che si occupano dell’argomento. C’è chi si sente tranquillo e passerà la “notte prima degli esami” con gli amici per cercare di scacciare la tensione, altri invece passeranno le ultime ore sui libri ma la maggior parte – stando ad una ricerca del sito studenti.it – resterà in famiglia e cercherà di andare a letto presto per affrontare la lunga giornata di domani. 
 
IL TOTOTEMA – Quasi tutti, comunque, sfrutteranno la rete per cercare di capire quali saranno le tracce in arrivo dal Ministero dell’istruzione. La riservatezza, naturalmente, è massima ma il tototema impazza. Girando per il web si scopre che gli argomenti possono essere i più vari: da Giuseppe Ungaretti a Italo Svevo, passando per Salvatore Quasimodo o Luigi Pirandello rimanendo solo sulle tracce letterarie. Poi si trovano i 30 anni di internet, quindi argomenti legati alla comunicazione digitale. Per le tematiche legate al saggio o per l’articolo ci sono tanti suggerimenti: crisi e sviluppo sostenibile, altri sottolineano che è l’anno dell’acqua e quello della condizione femminile. Due temi che potrebbero venire scelti dai dirigenti del Ministero.
 
I SUGGERIMENTI – Tanti suggerimenti arrivano da Twitter e dai siti web. Ma una cosa appare chiara: non vi è alcuna certezza e forse la soluzione migliore è studiare e scegliere la traccia che si sente più vicina e più facile. 
 
LA PRIMA PROVA – La prima prova d’esame si svolgerà secondo diverse modalità, analisi del testo letterario, saggio breve o articolo di giornale. Tema storico e tema di attualità.
E’ la notte prima degli esami, e mercoledì mattina il tema.
 
I PROSSIMI APPUNTAMENTI – Giovedì 20 giugno 2013 ci sarà la seconda prova scritta per gli esami di maturità 2013. La seconda prova è diversa per ogni indirizzo, prova scritta di latino al liceo classico, prova di scritta di matematica al liceo scientifico. Lunedì 24 giugno 2013 c’è il quizzone.
Gli esami termineranno poi con gli orali, in tempi diversi per ogni studente. Ma, per tutti, termineranno il 18 luglio 2013 per dare modo agli studenti di prepararsi per i testi di accesso alle facoltà universitarie.


In allegato tutte le commissioni di Piacenza e provincia

LE MATERIE 

Latino al liceo classico, matematica allo scientifico, lingua straniera al linguistico. Sono alcune delle materie scelte per la seconda prova scritta della maturita’ 2013 contenute nel decreto firmato dal ministro dell’Istruzione, l’Universita’ e la Ricerca Francesco Profumo che individua, tra l’altro, anche le materie assegnate ai commissari esterni. Gli scritti si svolgeranno il 19 giugno (prima prova) e 20 giugno (seconda prova). 
 
Al liceo pedagogico la materia della seconda prova scritta sara’ pedagogia, mentre all’artistico i ragazzi dovranno cimentarsi in disegno geometrico, prospettiva e architettura. Poi economia aziendale ai Ragionieri; tecnologia delle costruzioni ai Geometri; alimenti e alimentazione all’Istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione. Per gli istituti tecnici e professionali sono state scelte materie – si legge in una nota del Miur – che, oltre a caratterizzare i diversi indirizzi di studio, hanno una dimensione tecnico-pratico-laboratoriale. 
 
Per questa ragione la seconda prova puo’ essere svolta, come per il passato, in forma scritta o grafica o scritto-grafica o scritto-pratica, utilizzando eventualmente anche i laboratori dell’istituto. Il decreto individua inoltre le materie affidate ai membri esterni: la scelta di queste ha seguito, laddove si e’ rivelato opportuno, il criterio della rotazione delle discipline. Si e’ dato comunque particolare rilievo agli insegnamenti di matematica e di lingua straniera. A questo proposito, si fa presente che quest’anno, per la prima volta, la lingua straniera, negli istituti tecnici e professionali che prevedono tale insegnamento, e’ stata affidata ai commissari esterni. Inoltre sono 50 gli istituti scolastici coinvolti nel progetto Esabac (erano 40 l’anno scorso), finalizzato al rilascio del doppio diploma italiano e francese e attuato sulla base dell’Accordo Italo-Francese sottoscritto il 24 febbraio 2009. Anche quest’anno, infine, dirigenti scolastici ed insegnanti presenteranno on line la domanda di partecipazione agli Esami di Stato in qualita’ di presidenti di commissione e di commissari d’esame. L’elenco completo delle materie per tutti gli indirizzi e’ consultabile su www.miur.it. 

LE COMMISSIONI IL PDF UFFICIALE DEL MINISTERO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.