Quantcast

37mila mq di Pertite subito. Il comitato: “Positivo, ma non basta” foto

E’ quanto dicono i rappresentanti del Comitato del Parco della Pertite, al termine dell’incontro a porte chiuse con il sindaco Paolo Dosi. Il primo cittadino li ha aggiornati dopo la visita, ieri, del sottosegretario Gioacchino Alfano

Più informazioni su

Si è svolto in mattinata un incontro al Municipio di Piacenza tra il sindaco Paolo Dosi e una rappresentanza del Comitato cittadino della Pertite, l’area militare dismessa di cui viene reclamata la restituzione alla città. 

Dopo la visita del sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano, che ha annunciato per la prima volta la possibilità di restituire una porzione della superficie in tempi rapidi (la parte che non interessa alle autorità militari), il comitato ha chiesto un confronto con l’amministrazione per valutare questa possibilità ed esprimersi. 

“E’ un cambio di prospettiva, si parla di restituzione alla città e non più di valorizzazione. E’ un gesto positivo, ma una parte della Pertite non ci basta, e non vogliamo lasciar perdere la variante al Prg sull’area”. E’ quanto dicono i rappresentanti del Comitato del Parco della Pertite, al termine dell’incontro a porte chiuse con il sindaco Paolo Dosi.

Il primo cittadino li ha aggiornati dopo la visita, ieri, del sottosegretario Gioacchino Alfano, il quale ha prospettato la cessione di una parte dell’area della Pertite di circa 37 mila metri quadrati a titolo gratuito, senza dover passare attraverso il demanio. Il sindaco si e’ detto disponibile a far visitare al comitato la zona interessata. Questo può rappresentare un primo passo, dicono i rappresentanti del comitato, per poter poi acquisire tutta l’area della Pertite a Parco Pubblico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.