Quantcast

Accusata di traffico d’armi, evade i domiciliari e finisce in carcere

 E' accaduto a una cittadina ucraina dell'86, ai domiciliari con l'accusa di traffico internazionale di armi. Domenica 16 giugno una pattuglia dei carabinieri della stazione di Piacenza si è recata nell'abitazione

Più informazioni su

Evade i domiciliari e finisce alle Novate. E’ accaduto a una cittadina ucraina dell’86, ai domiciliari con l’accusa di traffico internazionale di armi. Domenica 16 giugno una pattuglia dei carabinieri della stazione di Piacenza si è recata nell’abitazione della donna per effettuare un controllo, e ha verificato che la ragazza non era in casa e non rispondeva al cellulare. Dopo diverse ore è tornata nella sua abitazione. La corte d’appello di Bologna ha disposto la sua carcerazione nei giorni scorsi. Si trova adesso alle Novate.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.