Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - UniCatt

Agraria, 35 nuove borse di studio per le matricole

Un sostegno concreto al talento delle menti migliori, degli studenti più motivati, per favorirne lo sviluppo formativo grazie a borse di studio sponsorizzate anche dal mondo dell’impresa 

Più informazioni su

Credere e investire nei giovani, puntando sul merito e sulla qualità. E’ questa l’ambizione della facoltà di Agraria dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza-Cremona, che per l’anno accademico 2013/2014 mette in campo 35 nuove borse di studio, destinate alle matricole delle lauree triennali e della lauree magistrali attivate a Piacenza e a Cremona.

Un sostegno concreto al talento delle menti migliori, degli studenti più motivati, per favorirne lo sviluppo formativo grazie a borse di studio sponsorizzate anche dal mondo dell’impresa che, affiancandosi a quelle già previste dall’Università Cattolica e da EDUCatt per studenti e laureati, vanno ad arricchire le opportunità di accesso alla formazione di qualità delle ragazze e dei ragazzi che hanno saputo dimostrare di meritarselo.

Per le matricole delle lauree triennali sono dunque disponibili 18 borse di studio annuali del valore di € 3.225,00 ciascuna, riservate a studenti meritevoli che si iscriveranno per l’a.a. 2013/2014 al corso di laurea triennale in Scienze e Tecnologie agrarie o al corso di laurea triennale in Scienze e Tecnologie alimentari (a Piacenza e a Cremona).

17 le borse di studio annuali, del valore di € 3.225,00 ciascuna, per studenti meritevoli che si iscriveranno per l’a.a. 2013/2014 ai corsi di laurea magistrale della facoltà di Agraria: Scienze e Tecnologie agrarie, Scienze e Tecnologie alimentari e Agricultural and food economics – Economia e gestione del sistema agro-alimentare.

“Abbiamo voluto che questa opportunità fosse equamente distribuita tra le matricole delle triennali e delle magistrali: esprimo un sentito ringraziamento a tutti le industrie, le fondazioni, i consorzi e le associazioni che da 60 anni collaborano con la facoltà, che lo fanno ancora oggi e mi auguro lo faranno in futuro, che hanno creduto e spero continueranno a credere nella qualità del lavoro che portiamo avanti attraverso la facoltà di Agraria, prima facoltà sorta per volontà di Padre Gemelli a Piacenza che, dopo 60 anni di vita, guarda con entusiasmo propulsivo al futuro delle nuove generazioni.”

Una facoltà internazionale proiettata al futuro.

I bandi delle Borse sono consultabili al seguente link: http://piacenza.unicatt.it/facolta/agraria

Le aziende che hanno reso possibile questa grande opportunità per le matricole della Cattolica 2013/14 sono:

A.I.A. Associazione Italiana Allevatori, Almo S.p.A Fondazione Gusmaroli; BASF Italia S.p.A; Cesare Regnoli & Figlio srl; Camera di Commercio I.A.A. di Cremona; Consorzio Tutela Grana Padano; Danone; Fondazione Parizzi; Syngenta Crop Protection S.p.A.; Pico Maccario Azienda; Syngenta Crop Protection S.p.A.

Borse di studio sono state inoltre concesse anche dall’Istituto di Frutti-Viticoltura, dall’Istituto di Microbiologia e da SMEA – Alta Scuola di Management ed Economia Agro-alimentare dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.