Quantcast

Arriva il week end più caldo. Domenica 39 gradi a Piacenza previsioni

L’Anticiclone africano sarà alla massima potenza e invierà masse d’aria calda direttamente dall’entroterra sahariano. Risultato? In Val Padana si avranno temperature tra 33 e 36 gradi con picchi anche di 38/40 gradi

Più informazioni su

E’ iniziato quello che dal punto di vista meteorologico si preannuncia come un vero e proprio week end di fuoco. Il tutto a causa dell’Anticiclone africano che sarà alla massima potenza e invierà masse d’aria calda direttamente dall’entroterra sahariano. Risultato? In Val Padana si avranno temperature tra 33 e 36 gradi con picchi anche di 38/40 gradi. Se a Piacenza, secondo l’Osservatorio Meteorologico Alberoni, sabato si arriverà a 36 gradi (37 quelli percepiti), domenica si salirà ai 37, ma saranno 39 quelli percepiti. Un lieve calo è atteso nella giornata di lunedì quando la colonnina di mercurio scenderà di 2-3 gradi.

“Tra domenica e lunedì verrà raggiunto l’apice della canicola’’, scrive in una nota il meteorologo di 3bmeteo.com, Francesco Nucera. ’’L’ondata di calore coincide col periodo statisticamente più caldo dell’anno, ecco perchè risulterà piu’ intensa. E’ una situazione in controtendenza in quanto, negli anni passati, proprio nel periodo del Solleone, le temperature erano nella norma’’. “Le temperature – prosegue Nucera – saranno elevate non solo durante il giorno, ma anche nel corso della notte’’. Gli fa eco il direttore de IlMeteo.it, Antonio Sanò: “Si tratto di una tra le più imponenti ondate di caldo degli ultimi 10 anni, superando sia il famigerato 2003 sia ciascuna delle fiammate del 2012, non tanto per durata, ma soprattutto per intensità”.


I CONSIGLI DELL’ASL
– Anche per il 2013, Azienda sanitaria di Piacenza, Comune di Piacenza e altri enti locali si sono attivati per sensibilizzare la popolazione su temi di prevenzione dei possibili disagi derivanti da particolari situazioni climatiche quali le ondate di caldo. L’obiettivo è quello di evitare malesseri e situazioni di rischio soprattutto per le fasce più deboli della popolazione (anziani e bambini). Il monitoraggio delle esigenze dei soggetti cosiddetti “fragili” è costante in tutte le stagioni e viene attuato tramite una efficace ed articolata rete di servizi.

Durante l’estateil Comune di Piacenza e l’Azienda Usl si sono comunque attivati con una serie di interventi integrativi rispetto all’assistenziale già garantita 365 giorni all’anno. In particolare, l’Azienda sanitaria prosegue e potenzia l’attività di Assistenza domiciliare integrata (Adi) . La  maggior parte di queste prestazioni è rivolta persone anziane. Durante i mesi estivi, l’Ausl s’impegna ad incrementare i piani assistenziali, ove necessario, nel caso di emergenze climatiche. Oltre ad alcuni consigli specifici, rimangono sempre valide alcune indicazioni generali che l’Azienda Usl rivolge a tutta la popolazione:
1.    evitare di uscire, per quanto possibile, nelle ore più calde della giornata (dalle 11 alle 17)
2.    quando si esce all’aperto, coprirsi il capo
3.    meglio non esporsi al sole; la tintarella, in alcuni casi, può essere pericolosa (ad es. per chi soffre di diabete)
4.    per fronteggiare eventuali colpi di sole o di calore, è utile bagnarsi subito con acqua fresca, in modo da abbassare la temperatura corporea
5.    bere molta acqua per reintegrare la perdita di liquidi dovuta alla sudorazione e assumere liquidi contenenti sali minerali (integratori)
6.    limitare le bevande gasate, zuccherate e troppo fredde ed evitare le bevande alcoliche
7.    a tavola sono consigliabili pasti leggeri, a base di pasta, frutta e verdura, preferibili a carne e fritti

Per informazioni o per ulteriori consigli è comunque sempre utile rivolgersi al proprio medico di famiglia.?

IL NUMERO VERDE DEL MINISTERO – In settimana il ministero della Salute ha attivato il numero verde gratuito 1500.  Come negli anni passati il servizio sarà operativo dalle 8 alle 18 di tutti i giorni (compresi il sabato e la domenica) e fornirà direttamente ai cittadini informazioni sui bollettini giornalieri dei sistemi di previsione e allarme meteo (attivi in 27 città), consigli su come difendersi dal caldo e indicazioni sui servizi e sui numeri verdi attivati durante l’estate dalle Regioni e dai Comuni, in particolare per fornire supporto alle persone anziane e agli altri soggetti più suscettibili agli effetti del caldo. Al numero 1500 risponderà personale interno del ministero altamente qualificato e appositamente formato, in grado di soddisfare le richieste di informazione di base, e anche dirigenti sanitari (medici, veterinari, farmacisti, chimici, biologi e psicologi), per soddisfare le richieste più complesse. Con l’occasione, si ricorda che sono disponibili sul sito www.salute.gov.it un vademecum divulgativo rivolto alla popolazione generale e opuscoli destinati a medici, personale delle strutture per gli anziani, personale che assiste gli anziani (in 6 lingue), in cui sono indicate misure e precauzioni da adottare, anche nei comportamenti quotidiani, per prevenire i rischi del grande caldo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.