Quantcast

Biogas Borgotrebbia, 5 Stelle: “Manca studio sull’inquinamento dell’aria”

Il comunicato stampa con cui il M5S rimarca la sua posizione sull’impianto a biogas in previsione a Borgotrebbia

Più informazioni su

“Manca un adeguato studio che dia garanzie alla popolazione di Piacenza su un possibile inquinamento dell’aria”. E’ quanto sostengono i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle sulla costruzione dell’impianto Biogas a Borgotrebbia. “Se a parole sembrano tutti concordi nel sospendere l’autorizzazione alla costruzione – spiegano – nei fatti solo il M5S ha presentato un esposto. Siamo stati coerenti con le iniziative intraprese, il sostegno al comitato e ai cittadini contrastando il progetto dell’impianto fin dalla sua comparsa. Tornando ai fatti e all’appello del nostro sindaco che ci chiedeva  argomenti tecnici a sostegno della sospensione dell’autorizzazione, abbiamo presentato oggi un documento tecnico ad integrazione dell’esposto così come annunciato nello scorso consiglio comunale. Nel documento abbiamo evidenziato alcuni punti che mancano di un adeguato studio che dia garanzie alla popolazione di Piacenza relativamente ad un  possibile inquinamento dell’aria e alla diffusione di effluvi odoriferi”.

“Ad esempio – evidenziano – non vi è nessuna certezza in merito alla sommaria descrizione del telo impermeabile fissato alle pareti della prevasca liquami e alla effettiva  tenuta della prevasca, così come prescrive il Decreto del Governo Regionale che, oltre alla tenuta, indica un’apertura per lo sfiato che deve essere  opportunamente trattato. Inoltre gli effluvi odoriferi vengono convogliati ad un  sistema di filtrazione a ghiaia ma nessuno studio scientifico è proposto a  supporto della tesi indicata quale sistema di filtraggio effluvi odoriferi. Inoltre l’impianto produce più di quello che serve ad alimentare il generatore. Questo surplus viene in parte bruciato a torcia. Ma non è indicato quanti mc all’ora di gas vengono bruciati e quindi finiscono in atmosfera”.

“Da ultimo non ci sono dettagli tecnici esaustivi circa le emissioni derivanti dal  cogeneratore prodotto dalla combustione del biogas nel rispetto dei limiti fissati dalla legislazione. Inoltre non vengono previste le migliori tecniche disponibili (BAT) in merito al filtraggio delle emissioni per impianti di questo tipo. Il M5S ha scelto di andare avanti e di spendere immagine e impegno condividendo  con il comitato la battaglia contro la realizzazione dell’impianto. Il M5S è una rete di persone che al bisogno risponde con risposte fattive e aiuto concreto. Per questo ringraziamo tutti gli esperti nei vari settori e docenti universitari che ci hanno aiutato in questi anni, sollecitando anche chi ci legge e ha  competenze specifiche a metterle a disposizione della rete. Oggi servono a  Piacenza domani potrebbero servire in altra parte dell’Italia. Questa è la rete e anche questa è partecipazione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.