Città “intelligenti”, Piacenza si piazza all’ottavo posto in Italia 

Nello "Smart city index" che calcola la capacità dei capoluoghi di proporre servizi innovativi. Svetta Bologna, poi Milano e Roma, Piacenza col suo ottavo posto è la seconda città medio piccola dopo Reggio Emilia 

Più informazioni su

Bologna al primo posto, Milano e Roma rispettivamente medaglia d’argento e di bronzo e Fermo, nelle Marche, fanalino di coda. E Piacenza all’ottava piazza nazionale, seconda fra le città medio piccole (dopo Reggio Emilia al quarto posto) e davanti alla rivale-cugina Parma, nona. Lo riporta “Il Sole 24 Ore” citando lo studio effettuato dalla società “Between”. 

È la fotografia dell’Italia in formato smart city, ovvero analizzata dal punto di vista della capacità dei suoi capoluoghi di offrire servizi innovativi. Dai biglietti elettronici per i mezzi pubblici alla disponibilità di banda larga, dalle scuole collegate in rete alla Pa online: l’Osservatorio Between ha dato le pagelle a 116 città italiane sulla base di nove aree tematiche e 153 indicatori (LEGGI LE GRADUATORIE INTEGRALI QUI)

Piacenza può essere ascritta nella “top ten” delle città intelligenti, quei centri dove la qualità della vita ha fatto passi avanti anche grazie alle nuove tecnologie. Fra gli indicatori chiave naturalmente la copertura della banda larga, la possibilità di pagare via web le prestazioni, piuttosto che la “smart mobility” (biglietti elettronici per bus e parcheggi). Piacenza eccelle in tutte le classificazioni che determinano il ranking finale tranne quello delle energie rinnovabili. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.