Columbus Day, la sfilata di veicoli storici in onore di Verdi foto

Con il simbolico sottofondo delle arie verdiane, il Club dei Veicoli Storici di Piacenza ha reso omaggio nei giorni scorsi al celeberrimo compositore - di cui ricorre il bicentenario della nascita - con una gita nelle terre d’origine del Maestro. 

Più informazioni su

Con il simbolico sottofondo delle arie verdiane, il Club dei Veicoli Storici di Piacenza ha reso omaggio nei giorni scorsi al celeberrimo compositore – di cui ricorre il bicentenario della nascita – con una gita nelle terre d’origine del Maestro. Il Columbus Day, questo il nome del raduno d’auto d’epoca organizzato dall’attivissimo sodalizio piacentino, ha preso avvio domenica scorsa da Fiorenzuola Val d’Arda con destinazione i luoghi verdiani. Il carosello dei veicoli storici ha raggiunto dapprima Busseto, dove in Piazza Verdi, di fronte al Teatro municipale le vetture sono rimaste in esposizione per tutta la mattinata, mentre i partecipanti al raduno hanno potuto visitare il Teatro e il Museo di Casa Barezzi, grazie ai biglietti d’ingresso offerti dal Club dei Veicoli Storici.
Tra l’ammirazione e gli applausi dei bussetani, il corteo delle 35 vetture d’epoca ha attraversato poi la via centrale della cittadina parmense, animata dalle bancarelle del mercatino d’antiquariato, per raggiungere Roncole Verdi e la casa natale del Maestro.
Dopo il pranzo consumato in un ristorante della zona, a base di prodotti tipici, le auto d’epoca hanno raggiunto Sant’Agata, per l’ultima tappa della giornata, la visita a Villa Verdi, offerta anche questa dal Club Veicoli Storici di Piacenza.
Grande soddisfazione è stata espressa dai responsabili del Club e da tutti i partecipanti per l’andamento della giornata, che ha saputo unire l’aspetto motoristico a quello culturale, permettendo ai gioielli d’epoca di immergersi nelle suggestioni verdiane.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.