Quantcast

Comune, produttività dei dipendenti: 106 eccellenze nel 2012

Nel corso della riunione di giunta di oggi pomeriggio è stata approvata la delibera relativa all’accordo decentrato per il fondo dei dipendenti comunali. In tal senso l’assessore alle Risorse umane Pierangelo Romersi esprime soddisfazione per l'accordo raggiunto

Più informazioni su

Produttività dei dipendenti e trasferimento degli uffici, la soddisfazione dell’assessore Romersi

Nel corso della riunione di giunta di oggi pomeriggio è stata approvata la delibera relativa all’accordo decentrato per il fondo dei dipendenti comunali. In tal senso l’assessore alle Risorse umane Pierangelo Romersi esprime soddisfazione per l’accordo raggiunto e fa presente che l’assunzione dell’atto amministrativo “aumenta il fondo per la produttività dei dipendenti grazie al recupero di risorse dal piano di razionalizzazione del 2012”. Aggiunge Romersi che “si amplia il range di valutazione per individuare i dipendenti che potranno concorrere al premio di eccellenza. Nel 2012 le eccellenze sono state 106 rispetto alle 69 del 2011”. 

Nell’accordo è stato inoltre inserito un progetto correlato all’Adunata nazionale degli Alpini, cui hanno collaborato circa 200 dipendenti e, sempre nella delibera, sono stati confermati gli istituti di utilizzo del fondo che hanno garantito la possibilità di attuare il processo di riorganizzazione dell’ente. 

Prosegue Romersi: “L’amministrazione stanzia queste risorse, con la consapevolezza che nei prossimi mesi vi saranno altri due elementi per valorizzare l’attività del personale comunale: il piano formativo, che coinvolgerà tutti i dipendenti, e il nuovo piano di razionalizzazione che permetterà di individuare risorse aggiuntive per la produttività”.

Sui vari cambiamenti di sede, che coinvolgono un alto numero di dipendenti, l’assessore al Personale, a nome dell’Amministrazione, si dice “soddisfatto di questa nuova ristrutturazione logistica, che ha visto anche la collaborazione di molti dipendenti perché in tal modo il Comune potrà garantire un miglior servizio, accanto ad un sensibile contenimento dei costi, con soluzioni adeguate alle esigenze dei dipendenti. Mi auguro anche che tutto il lavoro fatto sulla riorganizzazione degli uffici e delle sedi possa contribuire a migliorare i servizi per l’utenza e le condizioni di lavoro”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.