Consiglio provinciale, salta la seduta. Maggioranza e opposizione lasciano l’aula

Consiglio provinciale, salta la seduta. Maggioranza e opposizione hanno lasciato l'aula dopo le comunicazioni iniziali e la discussione sul primo punto all'ordine del giorno, il monumento agli emigrati. 

Più informazioni su

Consiglio provinciale, salta la seduta. Maggioranza e opposizione hanno lasciato l’aula dopo le comunicazioni iniziali e la discussione sul primo punto all’ordine del giorno, il monumento agli emigrati. Il malumore è nato in seno alla stessa maggioranza, con Michele Magnaschi dei Fratelli d’Italia a contestare la riorganizzazione della Provincia, decisa senza alcun coinvolgimento da parte del consiglio provinciale, e comunicata mezzo stampa. Pronta la replica del vice presidente Maurizio Parma: “Di questi argomenti si parla durante le riunioni di maggioranza”.

Nelle comunicazioni iniziali si è parlato dell’impianto a biogas di Borgotrebbia. A sollevare il problema e’ stato il consigliere Idv Luigi Gazzola, il quale ha contestato il progetto dell’impianto. L’assessore Patrizia Barbieri ha risposto facendo presente che alla Provincia e’ stata chiesta solo un’autorizzazione per il rilascio delle emissioni in atmosfera e niente più, l’ente competente in questo caso e’ il Comune di Piacenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.