Quantcast

Finanza per l’innovazione, giovedì a Piacenza Expo la presentazione del market place

Alla presentazione saranno presenti Donata Folesani, project manager di Aster, che illustrerà l’iniziativa e ne discuterà con lo stesso assessore Francesco Timpano, insieme al direttore di Piacenza Expo Davide Lenarduzzi e al presidente della Camera di Commercio di Piacenza, Giuseppe Parenti

Più informazioni su

“FinancEr”, il market place della finanza per l’innovazione e la crescita della Regione Emilia Romagna, giovedì la presentazione a Piacenza Expo

E’ stato presentato a Bologna nel giugno scorso FinancEr, il Market place della finanza per l’innovazione e la crescita della Regione Emilia Romagna (http://aster.ttseed.it), coordinato dal Consorzio Aster. Adesso, per iniziativa di Piacenza Expo, Comune di Piacenza e Camera di Commercio, il Market place verrà presentato dopodomani, giovedì 11 luglio dalle 15 alle 16, alla Sala C di Piacenza Expo. “Questa iniziativa – spiega l’assessore allo Sviluppo economico del Comune di Piacenza Francesco Timpano – si inquadra all’interno delle attività di accompagnamento alla Start Cup Piacenza e come momento di riflessione aperto a tutti coloro che si occupano di innovazione e di finanza all’interno delle imprese, delle istituzioni finanziarie locali, delle università e dei centri di ricerca e, più in generale, per coloro che si occupano di start up di impresa”.

Alla presentazione saranno presenti Donata Folesani, project manager di Aster, che illustrerà l’iniziativa e ne discuterà con lo stesso assessore Francesco Timpano, insieme al direttore di Piacenza Expo Davide Lenarduzzi e al presidente della Camera di Commercio di Piacenza, Giuseppe Parenti.

“Il Market place – prosegue Francesco Timpano – si definisce come un luogo di incontro tra progetti imprenditoriali (start up costituite da non più di 48 mesi) che sono alla ricerca di finanziamenti per idee innovative e finanziatori disponibili a valutare nuove imprese ed a supportarle, siano esse istituti bancari, società di servizi finanziari, business angels, investitori informali. Il Market place fornisce alle imprese un servizio di advisoring fornendo una valutazione sull’idea di impresa sia sotto il profilo della qualità industriale che sotto il profilo del potenziale in termini di impatto sul mercato. Il servizio di advisoring stimolerà l’incontro tra impresa e finanziatori, fornendo quelle garanzie circa il profilo dell’impresa e sulla qualità delle idee che è spesso alla radice del successo dell’incontro tra domanda ed offerta di fondi per imprese innovative”.

Conclude l’assessore allo Sviluppo economico: “Si tratta di una iniziativa ancora in fase di avvio, che avrà bisogno di un certo periodo di sperimentazione. In Emilia Romagna ed anche nel nostro territorio si sono investiti molti fondi pubblici e privati per promuovere la formazione avanzata, la ricerca e l’innovazione. Abbiamo centri di ricerca, sedi universitari e laboratori di livello rilevante, a Piacenza anche spin-off accademici. Da questo mondo dovrà derivare una crescente capacità di trasformare gli investimenti in ricerca in vere e proprie imprese capaci di stare sul mercato. Per questo è necessario la finanza adatta per le fasi di start-up di imprese “basate sulla conoscenza”, che è una finanza molto specifica e specializzata. Il market place fornirà servizi alle imprese ed alla finanza affinché la domanda e l’offerta di fondi per questo tipo di imprese si incontrino e facciano nascere nuove imprese. Si tratta di una scommessa sul futuro che, in un presente complicato come quello che viviamo, deve essere vista come una buona opportunità per i nostri giovani e le nostre nuove imprese”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.