Quantcast

Furto in S. Franca. Don Noberini mette in fuga i giovani ladri foto

Un computer ed un telefonino è il bottino di un gruppo di malintenzionati che si sono introdotti nelle sale del circolo Anspi della parrocchia piacentina di Santa Franca. Poteva essere molto più ingente: ad indurli alla fuga è stato il parroco, don Maurizio Noberini, che è sceso a controllare (la sua abitazione è situata al piano superiore della palazzina che ospita il circolo) dopo essere stato svegliato dai rumori

Più informazioni su

Un computer ed un telefonino è il bottino di un gruppo di malintenzionati che si sono introdotti, questa notte, nelle sale del circolo Anspi della parrocchia piacentina di Santa Franca. Poteva essere molto più ingente: ad indurli alla fuga è stato il parroco, don Maurizio Noberini, che è sceso a controllare (la sua abitazione è situata al piano superiore della palazzina che ospita il circolo) dopo essere stato svegliato dai rumori.

Non è il primo furto: la scorsa settimana, infatti, erano state sottratte una bicicletta ed una televisione. Forti sospetti ricadono su alcuni adolescenti della zona che sono soliti bivaccare, sporcando e comportandosi con maleducazione, sui gradini della chiesa. “Sono diventati una presenza ingombrante – ha detto il sacerdote che più volte ha provato ad instaurare con loro un dialogo. “Ho cercato di parlargli – ha spiegato – invitandoli a comportarsi in modo corretto e rispettoso verso tutti i fedeli, a non bivaccare sui gradini della chiesa ma a sedersi sulle panchine”. Nessuna risposta.

Il sacerdote ha denunciato l’accaduto chiedendo aiuto alla forze dell’ordine. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.