Quantcast

Giro della Provincia e delle valli piacentine al via oggi foto

Presentata stamattina la competizione ciclistica incentrata sulle nostre vallate. Il via giovedì 4 agosto

Saranno la Val Nure, la Val Luretta, la Val Trebbia e la Val d’Arda lo scenario della decima edizione del “Giro della provincia e delle valli piacentine”. L’evento presentato nei giorni scorsi nel palazzo della Provincia, è stato organizzato dal settore ciclismo di Piacenza dellAcsi (Associazione centri sportivi italiani) in collaborazione con l’Unione provinciale commercianti e con il patrocinio della provincia di Piacenza.

“Manifestazioni come queste servono sia per la parte sportiva e agonistica sia mettere in vetrina il nostro territorio, tante volte chi viene da noi per queste manifestazioni poi ci chiede dove andare e che posti visitare” sono le parole di Maurizio Parma, assessore alle Attività sportive della Provincia di Piacenza che ha poi proseguito: “La nostra provincia come ben sappiamo si presta perfettamente a questi eventi che uniscono lo sport, in particolare il ciclismo, con le bellezze che ci contraddistinguono e che caratterizzano le nostre vallate”.

Dopo Parma la parola è passata a Marco Cotti, Presidente provinciale dell’associazione Acsi-Udace, organizzatore e anima del Giro della provincia e delle valli piacentine : “Non potevamo non organizzare questo evento nell’anno della decima edizione, molto importante anche per l’apporto che ci da il patrocinio della provincia – poi Cotti è entrato nello specifico – Arriveranno parecchi partecipante dal nord Italia anche perché il percorso, con qualche salitella, non sarà banale ma addirittura selettivo, oltre a ciò è da sottolineare l’importanza del passaggio in luoghi molto belli e a volte nascosti della nostra provincia, speriamo che alcuni partecipanti tornino da noi con le loro famiglie”.

La competizione è forma da 4 tappe distanziate di circa due settimane l’una dall’altra, si parte oggi giovedì 4 luglio con la frazione che vedrà partenza e arrivo a Biana di Pontedell’Olio. Dopo di questa ci sarà la tappa di  Gazzola e le ultime due, le più impegnative, quella che arriva a Gropparello (il primo agosto) e quella conclusiva che vedrà i corridori arrivare a Bobbiano di Travo. Le distanze varieranno in base alla categoria d, si andrà dai 55 km fino a 70 – 75 km per i più giovani. Sono previsti circa 750 partecipanti divisi in 6 categorie: Cadetti-junior; Senior; Veterani; Gentleman; Supergentleman A e B.

In conclusione Giovanni Struzzola, direttore Unione commercianti di Piacenza: “A corredo delle nostre splendide valli c’è tutto un insieme di impianti e servizi turistici e gastronomici che in tanti ci invidiano per la qualità dei nostri prodotti.  Alle spalle di un evento del genere c’è una validissima organizzazione che è un’altra chiava del successo di questa manifestazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.