Quantcast

In ospedale dopo aver ingerito 10 ovuli di cocaina, arrestato

L’uomo si era sentito male e aveva chiesto l’aiuto dei medici del pronto soccorso, ai quali, dopo i primi accertamenti clinici, era stato costretto ad ammettere di aver ingerito diversi ovuli al cui interno si trovava sostanza stupefacente

Più informazioni su

E’ finito in manette lo straniero che l’altra mattina si era presentato in ospedale a Piacenza dopo aver ingerito alcuni ovuli contenenti droga. Si tratta di un 50enne di origine serba: l’uomo si era sentito male e aveva chiesto l’aiuto dei medici del pronto soccorso, ai quali, dopo i primi accertamenti clinici, era stato costretto ad ammettere di aver ingerito diversi ovuli al cui interno si trovava sostanza stupefacente. Ricoverato e sottoposto alle cure del caso, ha espulso dieci ovuli risultati contenere cocaina. Della vicenda si è occupata la polizia: ancora da chiarire se il “carico” custodito dal 50enne fosse diretto a Piacenza o se l’uomo fosse invece solamente di passaggio nella nostra città quando si è sentito male. Sarà tenuto in osservazione in ospedale almeno fino alla giornata di domani.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.