Quantcast

Maltempo e frane, 2 milioni dalla Regione a Piacenza

Maltempo, via libera al Piano dei primi interventi urgenti di Protezione Civile per la messa in sicurezza dei territori colpiti nella primavera scorsa. A disposizione 24 milioni di euro per 606 interventi

Più informazioni su

Maltempo, via libera al Piano dei primi interventi urgenti di Protezione Civile per la messa in sicurezza dei territori colpiti nella primavera scorsa. A disposizione 24 milioni di euro per 606 interventi in Regione, 104 in Provincia di Piacenza per un ammontare complessivo di 2 milioni 70mila 269,33 euro. L’assessore Gazzolo: “Mantenuto l’impegno di avviare i lavori entro l’estate”. 

In allegato gli interventi previsti suddivisi per Province e il dettaglio della Provincia di Piacenza

Bologna – Da oggi è esecutivo il Piano dei primi interventi urgenti di Protezione Civile per la messa in sicurezza dei territori colpiti dall’eccezionale maltempo dei mesi di marzo, aprile e dalla tromba d’aria del 3 maggio 2013. La Regione ha infatti ottenuto il parere positivo al Piano da parte dalla Corte dei Conti e del Dipartimento nazionale della Protezione Civile.
“Insieme ai Comuni e alle Province abbiamo mantenuto l’impegno di avviare i lavori urgenti entro l’estate – spiega l’assessore regionale alla Difesa del Suolo Paola Gazzolo – ora attendiamo dal Governo un nuovo provvedimento che stanzi le risorse aggiuntive necessarie per continuare la messa in sicurezza del territorio e rispondere ai danni subiti da cittadini e imprese”.

A partire da oggi, dunque, gli enti attuatori individuati nel Piano – Comuni, Province, Consorzi di Bonifica e Servizi tecnici – possono dare avvio ai lavori più urgenti programmati nei Comuni che nei mesi scorsi si trovarono ad affrontare l’emergenza maltempo, che ha causato numerosi e diffusi dissesti idraulici, idrogeologici e molti danni alle persone e alle cose.

Il piano – approvato con Determina del Direttore dell’Agenzia regionale di Protezione Civile Maurizio Mainetti, in qualità di Commissario delegato autorizza 606 interventi urgenti, di cui 104 in Provincia di Piacenza. L’obiettivo è evitare situazioni di pericolo o ulteriori danni a persone e cose e dare una copertura delle spese sostenute dai Comuni nel fronteggiare la prima emergenza, comprese quelle di assistenza alla popolazione. Dei 24 milioni di euro a disposizione con il Piano, 14 milioni sono stati assegnati dal Governo in seguito alla dichiarazione dello stato di emergenza lo scorso 9 maggio, mentre 10 milioni sono stati stanziati dal Ministero dell’Ambiente lo scorso giugno.

Insieme ai contributi per l’autonoma sistemazione destinati alle famiglie sfollate approvati con determinazione del Commissario delegato lo scorso 8 luglio, il Piano completa il quadro dei provvedimenti previsti dalla Ordinanza del Capo Dipartimento nazionale della Protezione Civile Gabrielli n. 83/2013 “Primi interventi urgenti di Protezione Civile in conseguenza delle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nei mesi di marzo e aprile 2013 e il giorno 3 maggio 2013 nei Comuni del territorio della Regione Emilia-Romagna”.
Il Piano degli interventi è consultabile sul sito dell’Agenzia regionale di Protezione Civile all’indirizzo: www.protezionecivile.emilia-romagna.it

LA TABELLA DEGLI INTERVENTI

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.