Quantcast

Multe, 42 euro a testa per ogni piacentino

Il nostro comune si piazza al 36esimo posto nella classifica dei capoluoghi italiani (al primo posto c’è Rovigo) relativa al valored egli accertamenti in euro pro capite, ogni piacentino paga 42,4 euro (nel 2011) con un calo del 5 per cento rispetto all’anno prima

Più informazioni su

Multe, in calo gli introiti dei Comuni: colpa del caos riscossione ma anche della crisi economica che ha cambiato le abitudini di spostamento dei cittadini. La rassegna delle entrate raccolte dai Comuni sulla strada, che “Il Sole 24 Ore” effettua ogni anno con l’aiuto della banca AidaPa di Bureau Van Dijk fa segnare un significativo calo rispetto all’anno precedente. Anche a Piacenza.

Stando agli ultimi dati forniti dai Comuni, nel 2011 le sanzioni che i sindaci iscrivono nel bilancio consuntivo si sono attestate a 1,47 miliardi di euro, il 6,5 per cento in meno dell’anno prima. Ancora peggio sono andate le riscossioni, ovvero gli incassi effettivi che si sono fermati a 1,19 miliardi, con una flessione del 7,5 per cento.

Secondo il quotidiano economico, da qualche anno a questa parte, sarebbe finita la “pacchia” delle multe per i Comuni e a incidere notevolmente ci sarebbe anche la crisi economica. Un fattore che aumenta il tasso di morosità, ma che ha influito anche sulle scelte di spostamento degli italiani, con una quota di persone in crescita che sceglie il servizio pubblico.

E a Piacenza? Il nostro comune si piazza al 36esimo posto nella classifica dei capoluoghi italiani (al primo posto c’è Rovigo) relativa al valore degli accertamenti in euro pro capite, ogni piacentino paga 42,4 euro (nel 2011) con un calo del 5 per cento rispetto all’anno prima. Con una riscossione del 95 % sulla competenza e gli arretrati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.