Quantcast

Nuoto, Ruggi e Carini ancora d’oro insieme a Zangrandi. Otto tricolori Vitto foto

Chiusura in grande stile per gli atleti della Vittorino da Feltre e della D DS ai Campionati Italiani giovanili di nuoto della categoria Ragazzi, conclusisi sabato a Roma

Più informazioni su

Ruggi e Carini ancora d’oro insieme a Zangrandi. Bilancio finale con otto titoli tricolori, tre argenti e quattro bronzi.

Chiusura in grande stile per gli atleti della Vittorino da Feltre e della D DS ai Campionati Italiani giovanili di nuoto della categoria Ragazzi, conclusisi sabato a Roma. Gli atleti biancorossi allenati da Gianni Ponzanibbio e da Emanuele Merisi hanno infatti portato in dote allo sport piacentino altre due medaglie d’oro, due d’argento ed una di bronzo. Principale protagonista, ancora una volta, Alessia Roggi, che in una sola giornata si è infilata al collo la medaglia d’oro vinta nei 200 misti, quella d’argento conquistata nei 50 stile libero e un altro argento condiviso con le compagni di squadra della staffetta 4x 100 misti Camilla Tinelli, Giulia Verona e Chiara Curreli.

Oro in rimonta quello vinto dalla Ruggi nei 200 misti, conquistati con il miglior tempo in batteria: in finale la nuotatrice piacentina parte forte ma perde terreno virando terza ai 100 metri, poi seconda ai 150 e sprint finale per l’oro in 2’19″,16 con l’argento staccato di un secondo e mezzo. Oro che Alessia perde invece al fotofinish nella finale dei 50 stile libero: testa a testa per tutta la gara con Silvia Zambelli che alla fine si impone con il tempo di 26,96, lasciando Alessia Ruggi al secondo posto staccata di un solo centesimo di secondo (personale per la piacentina).
Il secondo oro di giornata per lo sport piacentino è firmato di Dds e brilla il collo di Lorenzo Zangrandi e Giacomo Carini che, con i compagni di squadra Perani e Vergani, hanno dominato la finale della 4x 100 misti, firmando anche il nuovo record italiano con l’eccezionale crono di 3’23″,27.

Un’autentica sorpresa, invece, la medaglia d’argento per l’eccezionale staffetta 4 x 100 misti con Alessia Ruggi, Giulia Verona, Camilla Tinelli e Chiara Curreli che nuotano veramente forte staccando avversarie più quotate e arrivando meritatamente sul secondo gradino del podio: 4’24″,57 l’ottimo tempo finale del team biancorosso.
Nel medagliere di giornata c’è anche il bronzo conquistato da Giacomo Carini (Dds) nella finale dei 200 misti: 2’06″,29 l’ottimo crono di Carini a soli otto centesimi di secondo dall’oro.
Da segnalare, inoltre il buon ottavo posto di Zangrandi nei 1500 stile libero e il decimo di Camilla Tinelli nei 200 misti.

A Piacenza, quindi, Vittorino e Dds portano complessivamente otto medaglie doro, tre d’argento e quattro di bronzo dagli italiani giovanili, un bottino strepitoso che ha anche permesso alla squadra del presidente Fabbri di classificarsi al secondo posto della classifica generale femminile.
“Un bilancio che va oltre ogni più logica previsione – commenta Ponzanibbio – a cui dobbiamo aggiungere anche te nuovi record italiani. Credo che questi giovani e straordinari atleti abbiamo ulteriormente impreziosito e reso onore allo sport piacentino”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.