Quantcast

Pavidea Steeltrade ripescata in B1, ora derby con la Bakery

La Pavidea Steeltrade Fiorenzuola è stata ripescata in B/1. La notizia è arrivata come una bomba poche ore fa proprio mente la società valdardese si stava preparando per un'altra stagione di B/2

Più informazioni su

La Pavidea Steeltrade Fiorenzuola è stata ripescata in B/1. La notizia è arrivata come una bomba poche ore fa proprio mente la società valdardese si stava preparando per un’altra stagione di B/2 da disputare con un organico rinnovato, ma comunque ricco di giocatrici dalle notevoli qualità e piene di entusiasmo e motivazioni. La decisione presa dalla Federvolley, in fin dei conti, è il giusto premio ad un società seria, equilibrata che nella stagione appena andata agli archivi aveva già dimostrato sul campo di valere ampiamente la categoria superiore. Inutile dire che c’è grande soddisfazione negli ambienti rossoblu che adesso avranno stimoli maggiori per preparare il nuovo campionato e le nuove sfide.

Le ragazze del tecnico Walter Omar Amoros sono state incluse nel girone B assieme a Volley Millennium Brescia, Trentino Volley Rosa Trento, Studio 55 Ata Trento, Le Ali Padova Volley Project, Isuzu Enermia 434 Cerea Verona, Brunopremi Bassano Vicenza, Atomat Volley Udine, Città Fiera Martignacco Udine, Domovip Porcia Pordenone, Coveme San Lazzaro Vip Bologna, Montale Volley Modena, Liu Jo Mocdena e Bakery Gossolengo. Un girone decisamente impegnativo sia sotto l’aspetto logistico che tecnico, ma anche molto stimolante per la presenza di formazioni interessanti e agguerrite e, soprattutto, perché ci saranno diversi derby tra i quali quello più atteso con il Bakery Gossolengo che, alla luce degli ultimi nuovi arrivi, è sempre più la squadra delle “ex”. Il campionato inizierà il 19 ottobre e avrà l’interessante antipasto dato dalla Coppa Italia al via il 21 settembre e che servirà come ultimo, decisivo rodaggio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.