Quantcast

“Più vicini di così”, l’iniziativa Acer per formare i condomini foto

Acer propone l’iniziativa "Più vicini di così" una serie di punti per formare gli inquilini

 

Più informazioni su

“Lanciamo l’iniziativa ‘Più vicini di così’ per sensibilizzare le persone a maggior rispetto civico e alla maggior collaborazione fra Acer e gli inquilini”, così ha aperto la conferenza stampa Giorgio Cisini, Presidente Acer “tante volte ci siamo trovati davanti a degli alloggi devastati e per questo ci impegniamo sul lato della formazione degli inquilini alle buone pratiche condominiali”.

L’iniziativa “Più vicini di così” è composta da 3 punti: un manifesto in tre lingue appeso in tutti gli alloggi con il regolamento condominiale per creare un nuovo clima fra di essi e con Acer; la nascita di un corso che partirà ad ottobre di 20 ore per incontrare 20 persone allo scopo di creare un referente di condominio; un concorso per chi si vuole segnalare come buon inquilino nelle partiche di manutenzione della casa. Oltre a ciò nasce una mascotte, Acerino, un nuovo logo indirizzato ai bambini per fare prevenzione rispetto ai possibili disagi e incomprensioni che possono nascere.

“Nel prossimo anno avremo 830 mila Euro per la manutenzione di alloggi a Piacenza e provincia e non vorremo spendere molti dei nostri fondi per alloggi mal tenuti per incuria o inciviltà, ma bensì investirli in migliorie – così il Presidente Cisini – Il concorso sarà per chi mantiene meglio gli alloggi, andremo a visitare e vedere tutte le case premiando i migliori. Le buone partiche condominiali e gli interventi dei singoli condomini agevolano il nostro lavoro e ci aiutino a a risparmiare diverse risorse da investire in altri modi”.

L’iniziativa “Più vicini di così” nasce dalla volontà di Acer di formare gli inquilini mettendoli al centro dell’attenzione dell’azienda. Acer nel suo operato si prefigge non solo l’obiettivo di garantire un’abitazione a chi ne ha bisogno, ma anche, e da qui nasce la volontà di dare vita a questa iniziativa, di difendere la comunità in uno dei suo beni più preziosi, in cui le persone trovano una loro dignità, una abitazione decorosa.

Come detto, una delle iniziative è “Tutti più vicini”, che partirà ad agosto, che si pone l’obiettivo di mantenere in ordine gli appartamenti in un’ottica non solo pratica di buona manutenzione degli appartamenti ma di respiro più ampio qual è quella di un lavoro costruttivo di collaborazione e rispetto. Verranno scelte 40 famiglie fra chi si è proposto e per chi meglio si è comportato sono previsti 3 buoni da 100 Euro consegnati nel mese di dicembre.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.