Regione, niente fondi ai comuni montani che non si associano

Più risorse ai Comuni che si associano in Unione. Per quelli che non lo fanno, invece, niente soldi e la retrocessione nelle graduatorie dei bandi regionali per le politiche di setto

Più informazioni su

Più risorse ai Comuni che si associano in Unione. Per quelli che non lo fanno, invece, niente soldi e la retrocessione nelle graduatorie dei bandi regionali per le politiche di settore. E’ il senso dell’emendamento inserito dalla Giunta Errani nell’assestamento di bilancio 2013. Una norma che vale solo per i Comuni delle 10 Comunita’ montane dell’Emilia-Romagna ormai disciolte, anche quelle in provincia di Piacenza, come ha spiegato la vicepresidente Simonetta Saliera.

E’ sull’Appennino, infatti, che “serve una maggiore collaborazione tra gli enti- sostiene Saliera- perche’ li’ ci sono i Comuni piu’ piccoli”. Gli incentivi vanno dunque ai municipi che “mantengono aperti gli sportelli ai cittadini decentrati e riorganizzano tutta l’attivita’ di back office”. Per loro la Regione ha gia’ istituito da tempo un fondo premiale, come previsto dalla legge: erano 10 milioni nel 2012, con risorse statali e regionali, sono sette milioni quest’anno, ma mancano le risorse dello Stato. La novitai e’ appunto la penalizzazione per i Comuni della montagna che, entro il 30 settembre, non si associano fra loro. “Non vengono retrocessi nelle graduatorie- precisa Saliera- semplicemente sono gli altri che vengono prima”. Anche perche’, aggiunge la vicepresidente, i Comuni che scelgono la strada dell’Unione “avranno bisogno di risorse per la formazione del personale e l’adeguamento dei servizi”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.