Quantcast

Scuola, a Piacenza in arrivo 52 nuovi insegnanti

E’ quanto assegnato alla nostra provincia dall’Ufficio scolastico regionale: 15 alla scuola dell’infanzia, 19 alla primaria, 9 alla secondaria di primo grado, 9 alla secondaria di secondo di secondo grado

Più informazioni su

A Piacenza sono in arrivo 52 nuovi insegnanti, in organico di fatto, per il prossimo anno scolastico. E’ quanto assegnato alla nostra provincia dall’Ufficio scolastico regionale: 15 alla scuola dell’infanzia, 19 alla primaria, 9 alla secondaria di primo grado, 9 alla secondaria di secondo grado. “Un’assegnazione che dà un po’ di respiro al sistema scolastico di questa provincia – sottolinea Manuela Calza, segretaria provinciale Flc Cgil -. Si tratta di una risposta alle situazioni di emergenza, anche se siamo ben lontani dal ripristinare dei modelli didattici di qualità, smantellati da anni di tagli e cattiva politica scolastica”. “Un segnale – aggiunge Calza – che va nella direzione del riconoscimento della suola dell’infanzia come primo segmento del sistema di istruzione, utile a rimuovere le differenze socio-culturali-economiche e a promuovere le pari opportunità”.

“Vengono assegnati anche posti di inglese a quelle scuole primarie che, per la carenza di insegnanti specializzati, non potevano garantire l’insegnamento della seconda lingua che è curricolare e obbligatoria. Qualche risposta inoltre, seppur ancora insufficiente, alle richieste di tempo pieno e tempo prolungato, nonchè lo sdoppiamento di alcune classi sovradimensionate nelle superiori”.


Nei giorni scorsi il Ministero aveva assegnato all’organico della scuola dell’Emilia-Romagna 822 insegnanti in più, di cui 129 per le scuole terremotate
. Confermati i 40.461 posti in organico di fatto dello scorso anno (dagli originari 40.332). Questi incrementi vanno ad aggiungersi a quello precedentemente autorizzato di 374 posti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.