Seta, nuovo atto vandalico sui bus: scassinate macchinette dei biglietti

Seta comunica che nella notte tra martedì 9 e mercoledì 10 luglio si è verificato un episodio vandalico nel deposito aziendale piacentino di via Arda: eludendo il servizio di vigilanza notturna, ignoti hanno divelto una parte della recinzione metallica e – una volta all’interno dello stabilimento – hanno scassinato diverse emettitrici automatiche installate a bordo dei bus che stazionavano nel piazzale.

Più informazioni su

comunicato stampa

Seta comunica che nella notte tra martedì 9 e mercoledì 10 luglio si è verificato un episodio vandalico nel deposito aziendale piacentino di via Arda: eludendo il servizio di vigilanza notturna, ignoti hanno divelto una parte della recinzione metallica e – una volta all’interno dello stabilimento – hanno scassinato diverse emettitrici automatiche installate a bordo dei bus che stazionavano nel piazzale.

 
Gli addetti all’esercizio che si apprestavano a prendere servizio questa mattina, accortisi del fatto, hanno subito avvisato le forze dell’ordine che sono prontamente intervenute per i rilievi del caso.
 
Le apparecchiature di bordo oggetto di scasso presentavano segni evidenti di forzatura ed il cassettino portamonete asportato o seriamente danneggiato. L’azienda ha presentato denuncia contro ignoti, ed ha messo a disposizione degli inquirenti le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza presente nel deposito. Nel pomeriggio di oggi è stata effettuata una prima valutazione dei danni subiti che – tra l’incasso asportato ed i costi previsti per il ripristino delle macchinette danneggiate – è stimata nell’ordine di qualche migliaio di euro, cifra fortunatamente coperta da specifica assicurazione e comunque di entità contenuta data la riduzione del servizio conseguente all’entrata in vigore dell’orario estivo.
 
Nonostante questo spiacevole episodio, Seta garantisce che entro la giornata di domani, giovedì 11 luglio, sarà completato il ripristino delle emettitrici su tutti i mezzi in circolazione sulle reti urbane, suburbane ed extraurbane: resta quindi confermata la possibilità di effettuare l’acquisto del biglietto anche a bordo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.