Quantcast

Straordinari ai Vigili del Fuoco. Pollastri (Pdl): “Doveroso pagarli”

Pubblichiamo il comunicato del consigliere regionale Andrea Pollastri (Pdl) sul tema degli strardinari dovuti ai Vigili del Fuoco che han lavorato durante il terremoto. “Doveroso pagarli per rispetto alla loro abnegazione - spiega

Pubblichiamo il comunicato del consigliere regionale Andrea Pollastri (Pdl) sul tema degli strardinari dovuti ai Vigili del Fuoco che han lavorato durante il terremoto. “Doveroso pagarli per rispetto alla loro abnegazione – spiega.

IL COMUNICATO

“Un impegno pressante sul Ministero affinchè vengano pagati presto gli straordinari ai Vigili del Fuoco che hanno lavorato durante il terremoto dell’Emilia”, lo chiede con un’interpellanza Andrea Pollastri (PdL).

Durante un incontro svoltosi in Regione il 28 maggio scorso le rappresentanze sindacali dei Vigili del Fuoco hanno fatto presente di non aver ancora ricevuto il pagamento degli straordinari lavorati durante il terremoto che ha colpito l’Emilia lo scorso anno. Tra coloro che sono coinvolti vi sono anche un centinaio di Pompieri piacentini.

In quella sede l’Assessore alla Protezione Civile Paola Gazzolo ha affermato che la Regione ha effettuato al Ministero dell’Interno una prima tranche di pagamenti, corrispondente al 50% della spesa autorizzata, per un totale di 5,3 milioni di euro, per coprire il lavoro svolto dall’inizio dell’emergenza fino al mese di novembre, mentre il restante 50% deve ancora essere pagato.

Malgrado l’avvenuto pagamento da parte della Regione, i soldi non sono mai arrivati materialmente ai Vigili del Fuoco: sembra, infatti, che siano bloccati al Ministero, che ha in corso l’espletamento di alcune pratiche.

“I pompieri – spiega l’azzurro -, lo si è visto in tante occasioni, svolgono un lavoro di grande rischio e dimostrano grande coraggio ed abnegazione tutte le volte che rischiano la propria vita par andare aiutare coloro che sono colpiti da calamità naturali o cause dall’uomo come incendi, allagamenti, terremoti, frane, incidenti, ecc.”

“Questo spirito di altruismo – prosegue – è quello che ha animato i cento Vigili piacentini che hanno lasciato la loro caserma per accorrere in aiuto alle popolazioni emiliane colpite dal sisma, rimanendo là per quasi un anno lavorando, soprattutto nei primi tempi, con ritmi estenuanti.”

“Lo Stato – afferma ancora – dovrebbe esser grato a tanto impegno e, se è vero che la Regione, almeno in parte, ha fatto il proprio dovere, versando metà di quanto dovuto, ora il Ministero deve rapidamente sbloccare i fondi: è un atto di giustizia e di rispetto verso gli agenti.”

“Chiedo alla Giunta Regionale – chiosa – quali azioni si intendano intraprendere presso il Ministero per ottenere il celere pagamento degli straordinari ai Vigili e se vi siano delle ipotesi fondate sui tempi di erogazione delle somme loro dovute.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.